Copertura isolata e ventilata a prova di “tempo”: la ristrutturazione dell’ex Municipio di Olginate

Per la ristrutturazione del tetto dell’ex Municipio di Olginate è stato scelto un pacchetto isolante ventilato, rivestito con tegole marsigliesi sia di recupero sia nuove.

Nel dettaglio, per la copertura dell'edificio, sede della nuova segreteria didattica e della biblioteca scolastica e comunale, è stato utilizzato il sistema termoisolante ventilato Isotec XL di Brianza Plastica, così da migliorare anche l’efficienza energetica e il comfort abitativo dei locali sottotetto abitabili.

I dettagli dell'intervento.

 

La ristrutturazione del tetto dell'ex Municipio di Olginate

In provincia di Lecco, a Olginate, è stata di recente conclusa la ristrutturazione di un edificio storico, l’ex Municipio di Olginate, oggi diventato sede della nuova segreteria didattica dell’istituto comprensivo “G. Carducci” e biblioteca scolastica e comunale.

Edificato a partire dal 1888, l’edificio è una preziosa testimonianza dell’architettura lombarda di inizio Novecento tutelato dalla Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio. Nel corso dell’ultimo secolo è stato oggetto di diversi interventi che ne hanno ampliato e modificato la struttura originaria per venire incontro ad adeguamenti funzionali, senza tuttavia stravolgerla nella sua identità architettonica, accumulando negli anni un progressivo degrado.

 

La ristrutturazione del tetto dell’ex Municipio di OlginateFigura 1 – Vista dall’alto dell’intera copertura ristrutturata

 

La copertura della parte centrale, completamente rimaneggiata nel 1928, è costituita da un tetto a padiglione a quattro falde con orditura di travi in legno di abete e capriate angolari, le cui modifiche hanno visto il reimpiego del materiale ligneo presente e la sua integrazione con travi, staffe e puntelli di sostegno disposti in modo disomogeneo e privo di continuità strutturale.

La copertura delle ali laterali è caratterizzata, invece, da una struttura a doppia falda in laterocemento, frutto degli interventi di ristrutturazione degli anni ‘90, in migliore stato di conservazione.

 

Il sistema termoisolante ventilato Isotec XL per la ristrutturazione del tetto Figura 2 – Fase di posa del sistema termoisolante ventilato Isotec XL 

 

Il progetto di ristrutturazione della copertura

L’analisi dello stato di fatto aveva registrato nel manto di copertura in tegole marsigliesi delle falde più alte e antiche, diversi punti di sfaldamento e rotture puntuali, che nel tempo avevano causato infiltrazioni d’acqua diffuse, fessurazioni e marcescenze delle travi, con conseguente perdita della capacità portante, anche dovuta alla loro sezione insufficiente e agli inefficaci irrigidimenti praticati nel 1928. 

L’intervento di ristrutturazione, progettato dall’Arch. Sergio Bianchi dello Studio ASB di Carate Brianza, che ha riguardato l’intero immobile, ha previsto per la copertura il recupero degli elementi strutturali in buono stato di conservazione e la sostituzione invece di tutte le travature primarie e secondarie non più adeguate, con nuovi elementi in legno di abete.

Al fine di migliorare contestualmente anche l’efficienza energetica e il comfort abitativo dei locali sottotetto abitabili, è stata prevista la realizzazione di un pacchetto isolante ventilato, rivestito con tegole marsigliesi di recupero e nuove della stessa tipologia.

 

Isolamento termico, il sistema termoisolante ventilato Isotec XL Figura 3 – Il sistema termoisolante ventilato Isotec XL montato sulla copertura

 

Il sistema Isotec XL di Brianza Plastica per l’isolamento ventilato della copertura

La nuova stratigrafia della copertura progettata dall’Arch. Bianchi è stata concepita per massimizzare il livello prestazionale dell’isolamento sia in fase invernale sia estiva.

Il pacchetto di copertura prevede la posa sull’assito ligneo di una membrana traspirante, su cui viene steso uno strato d’isolamento in pannelli di fibra di legno che lavora in collaborazione con il sistema termoisolante ventilato Isotec XL di Brianza Plastica con anima in poliuretano espanso rigido, scelto nello spessore 100 mm con listello di ventilazione integrato.

In variante migliorativa rispetto al progetto approvato, tale stratigrafia è stata successivamente prevista e applicata anche sulle coperture delle due ali con struttura in laterocemento.

 

 I dettagli di posa dei pannelli 

Per la realizzazione dell’isolamento ventilato della copertura, il sistema Isotec XL è stato impiegato in abbinamento ai numerosi accessori di completamento forniti da Brianza Plastica.

Grande cura è stata dedicata dall’impresa Legnotech, a cui sono stati affidati i lavori, alla posa del sistema eseguita a regola d’arte. Partendo dalla linea di gronda, i pannelli Isotec XL sono stati collocati per file successive e accostati sfruttando le battentature laterali, che assicurano aderenza all’incastro fra i pannelli e quindi la perfetta continuità dell’isolamento su tutta la superficie, eliminando il rischio di ponti termici. I giunti fra i pannelli sono stati sigillati con la schiuma poliuretanica e con il nastro in alluminio butilico per offrire, insieme alla superficie alluminata dei pannelli, una perfetta seconda impermeabilizzazione sottocopertura. 

 

I pannelli Isotec XL l’isolamento ventilato del tettoFigura 4 – Interferenze fra il sistema termoisolante ventilato Isotec XL, linee vita e decorazioni esistenti

 

All’apice della copertura e lungo i punti di intersezione delle falde sono stati realizzati i colmi ventilati, impiegando le staffe per sottocolmo a sostegno dei listelli in legno, su cui poggiano a loro volta i sottocolmi ventilati.

Il correntino metallico integrato nel pannello Isotec XL ha un profilo progettato per assicurare una ventilazione pari a oltre 200 cm2/m di gronda. I numerosi corpi emergenti presenti sulle varie falde e sul colmo – finestre, torrini di esalazione, camini e linea vita - sono stati opportunamente collegati al sistema isolante e sigillati. Infine sui correntini del sistema Isotec XL sono state posate in appoggio le tegole marsigliesi nuove e di recupero, senza necessità di ulteriori fissaggi.

 

La ristrutturazione del tetto dell'ex Municipio di Olginate con sistema ventilato di Brianza PlasticaFigura 5 – Posa delle tegole marsigliesi nuove e di recupero

 


 

Scheda progetto

  • Tipologia: Ristrutturazione edificio storico
  • Ubicazione: Olginate (LC)
  • Committente: Comune di Olginate (LC)
  • Progetto architettonico e direzione lavori: Arch. Sergio Bianchi - ASB Studio
  • Progetto strutturale e impiantistico: Ing. Francesco Dell’Acqua – Studio Tecnico FDA
  • Responsabile del Procedimento: Arch. Alessandro Neri
  • Realizzazione copertura e posa isolamento: Legnotech – Tirano (SO)
  • Isolamento coperture: Sistema ISOTEC XL di Brianza Plastica - Spessore 100 mm
  • Superficie di copertura isolata: 625 mq
  • Rivestimento copertura: Tegole marsigliesi 

SCOPRI di più sul sistema Isotec XL di Brianza Plastica