Diagnosi energetiche: le nuove linee guida ENEA per il settore cemento

23/07/2021 4386

La pubblicazione fornisce sia una serie di Indici di Prestazione Energetica di riferimento per le varie fasi del processo produttivo che una panoramica dei possibili interventi di efficientamento energetico applicabili.


Segnaliamo e alleghiamo il nuovo manuale ENEA “Cemento–Quaderni dell’efficienza energetica”, guida operativa per la redazione di una diagnosi energetica di qualità per il settore dell’industria del cemento.

La pubblicazione fornisce sia una serie di Indici di Prestazione Energetica di riferimento per le varie fasi del processo produttivo che una panoramica dei possibili interventi di efficientamento energetico applicabili.

 

Il progetto

Il lavoro è stato svolto all’interno dell’attività di ricerca finanziata con il “Piano della Ricerca di sistema elettrico per il triennio 2019-2021” e regolamentata attraverso l’Accordo di Programma2 tra MiSE e RSE, ENEA e CNR.

L’attività individuata dall’accordo di programma, come previsto dall’articolo 15 della legge 241 del 1990, attraverso la cooperazione tra il Ministero dello sviluppo economico e gli Enti firmatari (ENEA, RSE e CNR) ha lo scopo di sviluppare nuove conoscenze e tecnologie in grado di contribuire alla transizione energetica del Paese e, allo stesso tempo, per gli Enti firmatari rappresenta un campo di indagine primario per lo svolgimento delle attività istituzionali di ricerca e sviluppo nel settore dell’energia.

Il progetto prevede la determinazione e la valutazione di indici di prestazione energetica di riferimento per il settore produttivo manifatturiero. Inoltre, per i principali settori manifatturieri, sono previste caratterizzazioni e analisi specifiche dei processi produttivi caratteristici del settore.

Per la realizzazione del WP4 ENEA si è avvalsa della collaborazione di cinque Università: 

  • Alma Mater Studiorum - Università di Bologna (Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali); 
  • Università degli Studi di Roma Tor Vergata (Dipartimento di Ingegneria dell’Impresa); 
  • Università degli Studi di Salerno (Dipartimento di Ingegneria Industriale); 
  • Università degli Studi della Tuscia (Centro Interuniversitario per l’innovazione Tecnologica e lo sviluppo del territorio); 
  • Università degli Studi di Firenze (Dipartimento di Ingegneria Industriale).

Diagnosi energetiche: le nuove linee guida ENEA per il settore cemento

L'obiettivo

Il WP4 del Progetto di ricerca 1.6. si colloca all’interno di un contesto più ampio individuato dal Progetto di ricerca 1.6 “Efficienza energetica dei prodotti e dei processi industriali”.

L’obiettivo del progetto è la realizzazione di strumenti e metodologie per la promozione e diffusione delle tecnologie ad alta efficienza energetica, allo scopo di favorire il mercato di prodotti più performanti sia a livello di componenti sia a livello di sistemi energetici e contribuire alla riduzione della bolletta energetica nazionale aumentando la competitività del settore produttivo rispetto ai mercati internazionali. La finalità è quella di produrre un incremento dell’impatto di misure di efficientamento note alla comunità scientifica, ma in molti casi poco esplorate da un punto di vista ingegneristico, e che presentano notevoli barriere alla diffusione di tipo conoscitivo, gestionale ed economico

FONTE: ENEA

IL MANUALE E' SCARICABILE IN FORMATO PDF PREVIA REGISTRAZIONE AL PORTALE