Serve un pacchetto di azioni da dedicare in via esclusiva alla geotermia

24/07/2021 4060

Si è riunita la ‘Piattaforma Geotermia”: molte le iniziative proposte per la valorizzazione di questa energia Green

Nei giorni scorsi si è riunita la ‘Piattaforma Geotermia’ che riunisce tutte le associazioni che si occupano di geotermia, tra queste: AICARR, AIRU, ANIGhp, ANIM, ANIPA, ANISIG, Ass.ne Acque Sotterranee, Consiglio Nazionale Ingegneri, Consiglio Nazionale Periti Industriali, Co.Svi.G, ENEA, FINCO, GSE, RSE, IAH Italia, UGI, FEG.

A fare i saluti è stato il Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Arcangelo Francesco Violo, che ha ribadito l'importanza della collaborazione di tutti gli stakeholders per l'ottenimento dei risultati prefissi.

Il Coordinatore della Piattaforma Geotermia Emanuele Emani, ha discusso sullo stato dell'arte della geotermia, evidenziando i problemi autorizzativi connessi al Geoscambio a circuito aperto e chiuso, alla necessità di arrivare all'approvazione del Decreto posa-sonde.

Inoltre Emani ha posto l'accento sulle osservazioni al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), ritenendo fondamentale la definizione di un pacchetto di azioni da dedicare in via esclusiva alla geotermia, al fine di massimizzare i vantaggi in termini di riduzione di emissioni “climalteranti” e di risparmio energetico, favorendo quindi la transizione verso il maggiore utilizzo di fonti energetiche termiche rinnovabili e pulite, proposte allo stato attuale non inserite in tale documento.

Le proposte più interessanti emerse, durante la discussione, hanno posto la necessità di organizzazione di un evento dedicato alla geotermia, al fine di farne comprendere l'importanza, ma anche di creare un documento sugli obiettivi di valorizzazione della geotermia. Sicuramente il traguardo di tutti è arrivare ad una norma univoca che conosciamo tutti come Decreto Posasonde, di cui tutti i convenuti ritengono necessario prosegua l'iter autorizzativo nel breve. 

Dalla discussione sono arrivati diversi contributi dei presenti, rappresentativi di un numero elevato di operatori del settore, come Nunzia Bernardo (RSE) che ha sottolineato l'importanza delle comunità energetiche per la valorizzazione del territorio dal punto di vista energetico e socio-economico, o quella di Adele Manzella (UGI) per l'invio di una lettera aperta agli Amministratori al fine di sensibilizzarli sull'argomento, condivisa da vari partecipanti.

Emanuele Emani, Coordinatore Area Tematica “Energia e materie prime” e della “Piattaforma Geotermia”