Check, la piattaforma digitale che semplifica le procedure di cantiere

Check è la piattaforma digitale per informatizzare, automatizzare e semplificare i processi edili.

Frutto dell’attuazione di un accordo tra le Parti Sociali, stipulato in territorio bresciano dal settore delle costruzioni, il software, gratuito, permette a imprese, professionisti e committenti di coordinare efficacemente le attività di cantiere, consentendo di ridurre gli adempimenti burocratici ripetitivi e facilitando la gestione operativa dei cantieri.


 

La trasformazione 4.0 del settore delle costruzioni

L’ammodernamento del comparto delle costruzioni è mosso dalla leva della digitalizzazione, favorita dal recente sviluppo di strumenti che agevolano lo svolgimento delle operazioni di cantiere e sfruttano le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie per la trasformazione 4.0 del settore.

Per la gestione digitale dei processi edili è nata a Brescia una piattaforma online che raccoglie e organizza gli elementi relativi al cantiere mettendo a sistema i dati, nel pieno rispetto della normativa sulla privacy, che il soggetto titolare degli stessi ha comunicato alla Cassa edile.

 

Check: la piattaforma digitale per la gestione dei processi di cantiere

 Figura 1Schermata di accesso alla piattaforma su www.check-cantiere.it/login

 

Soluzione per informatizzare, automatizzare e semplificare i processi edili

L’innovativo software si chiama Check, dall’attività di auto-controllo che rende questo strumento un prezioso alleato per il monitoraggio diretto delle condizioni dell’area in cui vengono svolti i vari interventi edilizi e per l’applicazione delle misure di sicurezza obbligatorie.

In altri termini Check informatizza, automatizza e semplifica le attività di gestione dei cantieri edili

Con pochi semplici click, ad esempio, si possono condividere e salvare documenti, evitando di stampare doppioni di carta inutili e di perdere fascicoli, libretti e altri documenti che, obbligatoriamente, devono essere presenti in cantiere.

La piattaforma è utile anche a professionisti e committenti per tener controllate la regolarità e la legalità del cantiere visualizzando, per esempio, lo stato del Durc (Documento unico di regolarità contributiva).

 

Meno carta e cantieri più efficienti

La piattaforma raccoglie e organizza online i dati relativi ai cantieri presenti sul territorio provinciale, incrociandoli con quelli provenienti da diverse fonti. Eliminando ingombranti faldoni e pratiche cartacee, consente alle figure autorizzate di verificare in tempo reale lo stato di un’opera, le imprese coinvolte, l’andamento dei lavori, le qualifiche dei dipendenti e delle maestranze, il livello di sicurezza e la regolarità del cantiere.

Documenti e informazioni sono consultabili 24 ore su 24 da smartphone o tablet e condivisibili con gli altri utenti coinvolti nel progetto edile. Un apposito sistema di alert avvisa l’utente su scadenze, verifiche periodiche e manutenzioni da effettuare. 

Check colleziona giorno dopo giorno le diverse presenze, le visite dei professionisti, le fotografie dei lavori, le verifiche effettuate dagli operai, permettendo un monitoraggio continuo di quanto avviene in cantiere.

Un supporto adatto ad essere impiegato per qualsiasi tipologia di intervento edile, che garantisce la protezione dei dati di ciascun progetto, consultabili esclusivamente dal committente, dall’impresa, dai professionisti, dagli operai e dagli artigiani interessati.

I responsabili di cantiere possono verificare solamente gli interventi in cui sono direttamente coinvolti, controllando la regolarità dei lavori e il rispetto delle misure di sicurezza.

 

Funzionalità personalizzate a seconda delle esigenze

Check è al servizio di imprese, professionisti e committenti privati o Pubbliche amministrazioni. Nel tempo la piattaforma è stata adottata da diverse realtà territoriali che ne supportano lo sviluppo e ne incentivano l’utilizzo.

Per le aziende, oltre ad essere uno strumento di supporto per gestire l’avanzamento delle diverse fasi dei lavori, il software si rivela una preziosa banca dati che raccoglie l’anagrafica delle maestranze impegnate in cantiere, aggiornata con i dati di Cassa Edile. Per ciascun lavoratore è possibile caricare, nella propria area riservata, informazioni utili (Unilav, visite mediche, attestati dei corsi e così via), allegando, se lo si ritiene necessario, i file con i relativi documenti. Sono indicati gli attestati di formazione, le certificazioni, i patentini e le abilitazioni ottenute e un sistema di notifica avverte l’impresa dell’approssimarsi delle date di scadenza. 

Check consente anche di condividere le anagrafiche delle attrezzature utilizzate in cantiere, indicando per quali lavori vengono impiegate e rendendo consultabili i relativi documenti solo ai diretti interessati, evitando scomodi spostamenti di materiale cartaceo.

 

Check: piattaforma digitale per la gestione dei processi di cantiere

Figura 2 – Inserimento delle anagrafiche dei mezzi e delle attrezzature 

Molto apprezzato dagli utenti risulta inoltre il recente servizio relativo ai QR-code di macchinari ed attrezzature: grazie a tale funzione è possibile chiedere al programma di “stampare” un QR-code per ogni singolo macchinario che, applicato direttamente sull’attrezzatura, permette di accedere a tutti i documenti e alle informazioni relative alla stessa con un semplice click dello smartphone.

Funzione che peraltro a breve sarà applicata anche alla gestione delle anagrafiche dei lavoratori e ai cantieri in sé, al fine di creare una vera e propria “vetrina” per le opere in corso di realizzazione.

 

I vantaggi per il professionista

Per i professionisti il software si attesta quale utile strumento per monitorare ogni aspetto del cantiere e, grazie alla possibilità di intervento diretto tramite «chat di cantiere» e invio di verbali per pec o e-mail ordinaria, il professionista può comunicare in modo semplice e “certificato” con tutte le imprese coinvolte nell’intervento edile.

Check offre anche funzioni per agevolare i responsabili di cantiere nello svolgimento delle proprie mansioni: redazione di verbali di sopralluogo, verifica del cronoprogramma dei lavori, registrazione e invio di fotografie, condivisione di progetti, convocazione di riunioni di coordinamento e molto altro.

 

Check è la piattaforma digitale per informatizzare, automatizzare e semplificare i processi edili.

Figura 3Inserimento delle anagrafiche dei dipendenti

I vantaggi per i committenti

Con Check i committenti hanno invece a disposizione un unico portale per controllare lo stato di avanzamento lavori della commessa e per accertare la regolarità e legalità del proprio cantiere, verificando che vengano rispettati i requisiti e le normative necessari per non essere esposti a sanzioni o responsabilità di sorta nello svolgimento delle opere.

 


Per maggiori informazioni sul portale Check è possibile contattare la Cassa edile di Brescia (info@cassaedilebrescia.it – 030 289061) oppure l’Ente sistema edilizia Brescia (info@eseb.it - 030 2007193) e consultare l’apposito manuale a questo LINK