Pannelli sandwich prefabbricati: applicazioni e innovazione

Un corso del CTE di presentazione ed analisi del fib bullettin 84 – Precast insulated sadwich panels

Il fib bullettin 84 – Precast insulated sadwich panels

Si tratta di un documento pubblicato nel 2017, a cura del Task Group 6.11 del FIB.

È stato scritto in collaborazione con PCI (Precast / Prestressed Concrete Institute – USA). Lo scopo di questo documento è ben descritto nel sottotitolo: “State-of-the-art report”.

Nell’ambito della Commissione fib “Prefabbrication” si promuove lo sviluppo di tutti i prodotti prefabbricati in calcestruzzo, attraverso la diffusione delle migliori conoscenze ed esperienze per guidare alla progettazione e alla costruzione mediante elementi strutturali prefabbricati. In questa ottica il fib Bullettin 84 costituisce una guida completa, specifica e pratica per ottimizzare la progettazione, il calcolo strutturale, le caratteristiche fisiche e l’uso dei materiali, i metodi di produzione, montaggio e manutenzione dei pannelli sandwich in calcestruzzo. 

Vengono anche chiaramente descritti i vantaggi derivanti dall’uso di questi elementi in varie tipologie di edifici, in termini di sostenibilità ed efficienza energetica.

 

Il contributo del Collegio dei Tecnici della Industrializzazione Edilizia

Come da tradizione, l’associazione CTE vuole offrire il proprio contributo a progettisti, prefabbricatori, investitori e costruttori per dare valore aggiunto alla loro attività. A questo scopo riteniamo che il documento fib offra molti spunti interessanti sui quali soffermarsi.

Il pannello prefabbricato sandwich è un elemento costruttivo fondamentale, che racchiude in sé diverse delle caratteristiche appartenenti ai più attuali trend del mondo delle costruzioni:

  • Sostenibilità
  • Modularità
  • Industrializzazione di processo

 

In questa ottica rivolgeremo la nostra attenzione nel seminario organizzato da CTE che si terrà in due giornate il 14 e 16 Settembre dal titolo “Pannelli sandwich prefabbricati: applicazioni e innovazione“.

Il corso partirà dagli spunti offerti dal Bollettino ampliando l’orizzonte e tratterà dei seguenti temi:

 

Applicazioni

I pannelli di questo genere vengono spesso associati al solo tamponamento di edifici industriali e logistici (capannoni). In realtà il sistema costruttivo con rivestimento di pannelli prefabbricati viene utilizzato in molte e prestigiose realizzazioni come elemento sia funzionale che architettonico, con risultati sorprendenti.  Esperienze anche dall’estero saranno parte del nostro evento per presentare queste applicazioni.  

 

Tecnica

Il calcolo strutturale, i collegamenti, i materiali di isolamento, le finiture e le dimensioni: la tecnologia si evolve e quindi ci occuperemo di presentare i principali aspetti, anche molto pratici, di questi argomenti.

 

Processi

Come già anticipato, le costruzioni modulari con elementi prefabbricati assemblati in opera costituiscono la nuova frontiera del mondo delle costruzioni (tecnologia off-site). Anche in questo caso i pannelli prefabbricati possono contribuire a definire uno standard costruttivo estremamente moderno. Come cambiano i processi, quali sono esperienze già in essere, quale è il contributo della digitalizzazione: di questi temi parleremo e ci confronteremo, per studiare nuove opportunità anche per il mercato italiano.

 

Innovazione

Uno sguardo al futuro su nuovi materiali e tecnologie la ricerca evolve rapidamente e le opportunità che si intravedono costituiscono un interessante argomento di confronto.

 

Il programma del corso comprenderà vari contributi da esperti di diversi settori:

  • aspetti tecnici e progettuali
  • esperienze dirette e video di realizzazioni (case history) anche dall’estero
  • tecnologie dei materiali e processi produttivi 

L’obiettivo è quello di coinvolgere le aziende del settore, per raccogliere indicazioni in merito alle opportunità offerte. Ci aspettiamo anche un interessante scambio di opinioni con i costruttori / investitori: come vedono dal loro punto di vista l’utilizzo di queste tecnologie? Perché in Italia siamo meno attivi che altrove in questo sviluppo?

 

Per coloro che fossero interessati ad approfondire questi argomenti vi aspettiamo il 14 e 16 settembre on line.

LINK AL PROGRAMMA 

LINK PER ISCRIZIONE