Transizione digitale e green in edilizia: presto competenze certificate in tutta Europa grazie al progetto ARISE

ARISE mira a rivoluzionare il processo di apprendimento cambiando il volto della consegna e del riconoscimento delle competenze nel campo dell'efficientamento energetico, fonti rinnovabili e BIM per il settore delle costruzioni.

IBIMI buildingSMART Italia è partner del progetto insieme ad altri otto istituti di tutta Europa.


 

Costruire il proprio curriculum fino ad ottenere certificazioni valide in tutta l'Ue

Il 1 settembre è partito il progetto europeo ARISE, di cui IBIMI buildingSMART Italia è partner, che durerà 30 mesi. Il progetto da 1,2 milioni di euro, finanziato attraverso il programma di lavoro "EU Horizon 2020", capitalizzerà i risultati di decine di progetti europei che, all’interno dell’iniziativa “Build up skills” lanciata dalla Commissione Europea nel 2011, hanno prodotto diverse centinaia di corsi con materiale didattico di altissima qualità.

 

Cosa prevede il progetto?

Il progetto prevede la condivisione di contenuti in forma di “pillole”, ovvero di microunità didattiche, che possono essere certificate attraverso un sistema di riconoscimento delle competenze basato su blockchain. I discenti saranno così in grado di costruire gradualmente il proprio curriculum professionale con “maturità crescente”, fino ad ottenere delle vere e proprie certificazioni riconosciute in ambito lavorativo. Le competenze riguarderanno il mondo dell’efficientamento energetico, quello dell’uso delle fonti rinnovabili di energia e quello della digitalizzazione dei processi, quindi del BIM.

 

Progetto europeo ARISE per accrescere professionalmente nel settore energetico e digitale

 

Il nuovo sistema di formazione e riconoscimento delle competenze, che ha il duplice intento di sostenere la transizione digitale e green della filiera edile, sarà valido in tutta l'UE, aumentando così la diffusione di forza lavoro qualificata nel mercato edilizio.

 

Promuovere le nuove professionalità per far crescere il settore

Quanto sarà prodotto verrà reso disponibile agli organismi di formazione già accreditati per l’erogazione dei corsi di qualifica individuale di buildingSMART interessati a questa ulteriore qualifica.

Uno degli obiettivi principali del progetto è quello di promuovere, in maniera sinergica, sia la domanda che l’offerta delle nuove professionalità in modo che tutto il settore cresca e che ne resulti un reale abbattimento della CO2 prodotta dalla realizzazione e dall’uso dei nostri edifici, ancora una tra le principali cause dei cambiamenti climatici.

 


Il Presidente di IBIMI buildingSMART, l'ingegnere Anna Moreno, ha così commentato: "Per avere un parco edilizio ad Energia 0 entro il 2050, obiettivo richiesto dall'Unione Europea è importante non solo progettare secondo i principi della sostenibiilità, ma realizzare dei lavori di alta qualità con prodotti e impianti improntati alla sosteniblità. il progetto ARISE aiuta tutta la filiera edile a crescere secondo questa ottica."

 

IBIMI sta curando l’identità grafica e realizzerà il portale multilingue grazie al contributo dei soci Caterina Nissim e Francesco Madonna. Il Presidente Anna Moreno ha il ruolo di coordinare lo sviluppo della qualifica individuale su BIM e performance energetica all’interno del programma professionale di buildingSMART International.

 

I partner internazionali del progetto europeo ARISE

Ecco i nove i partner internazionali del progetto ARISE:

  1. Belfast Metropolitan College (Irlanda del Nord)
  2. Technological University Dublin, (Irlanda)
  3. Institute for Research in Environment, Civil Engineering and Energy, (Macedonia del Nord)
  4. ISSO (Paesi Bassi)
  5. Conseil des Architectes d'Europe di Bruxelles (Belgio)
  6. IBIMI Institute for BIM, Roma
  7. Building Changes, BV, (Paesi Bassi)
  8. Copenhagen School of Design and Technology, (Danimarca)
  9. Instituto Superior Technico, (Portogallo)