Isolamento termico con sistemi costruttivi in calcestruzzo aerato autoclavato

Un buon isolamento termico contribuisce in modo sensibile ad aumentare il livello di comfort ambientale e riveste una grande importanza economica.

Il calcestruzzo aerato autoclavato (AAC), con i suoi numerosi micro-alveoli pieni d’aria distribuiti uniformemente, possiede eccellenti caratteristiche di isolamento termico, bassa conducibilità λ, elevata resistenza termica R.

 

Isolamento termico senza cappotto con i blocchi Ytong in calcestruzzo aerato autoclavato 

Il sistema costruttivo Ytong di Xella propone diversi prodotti che permettono di realizzare pareti portanti o non portanti monostrato con prestazioni termiche di alto livello senza ricorrere a materiali isolanti aggiuntivi.

La leggerezza dei blocchi in AAC e la presenza di maniglie di sollevamento, inoltre, conferiscono maggiore maneggevolezza: ciò significa ottenere una posa in opera più rapida ottimizzando tempi e risorse.

 

I blocchi Ytong in AAC per l'isolamento termico degli edifici

 

Murature di tamponamento

I blocchi di tamponamento Climagold e Climaplus consentono di realizzare una muratura monostrato traspirante e ignifuga caratterizzata da un alto grado di isolamento termico (trasmittanza termica fino a U=0,15W/m²K) che permette, quindi, di non ricorrere a un cappotto esterno.

L’ottima resistenza meccanica e la leggerezza permettono la realizzazione di murature monolitiche estremamente resistenti ai carichi sollecitanti statici e dinamici, cioè sotto l’effetto del sisma. 

La favorevole coesistenza di resistenza meccanica e di leggerezza del sistema Ytong assicura la resistenza fuori piano di pareti di tamponamento soggette ad azioni sismiche. Rispetto ai sistemi tradizionali, l’utilizzo di blocchi Ytong in AAC per tamponamenti e tramezze interne comporta pesi delle murature estremamente ridotti. La forza sismica agente sulla parete risulta essere direttamente proporzionale al peso della muratura: minore è il peso del blocco, minore sarà la forza sismica agente sulla parete. 

 

Muratura portante  

Con i blocchi SismiClima è possibile realizzare murature portanti ordinarie senza la necessità di irrigidimenti in c.a. e senza cappotto termico. Tale sistema costruttivo unisce le eccellenti caratteristiche di resistenza meccanica tipiche del AAC alle ottime prestazioni energetiche con un valore di trasmittanza termica di 0,20 W/m2K con uno spessore di 40 cm.

L’utilizzo delle murature portanti Ytong in blocchi Sismiclima è particolarmente consigliato per la realizzazione di villette monofamiliari, ville a schiera e in generale per edifici plurifamiliari compatti e regolari in pianta e in alzato di 2/3 piani.

Inoltre il suo utilizzo si abbina facilmente all’utilizzo delle lastre armate per solai Ytong, assicurando alla realizzazione sia delle strutture verticali che orizzontali una maggiore velocita di realizzazione e una riduzione dei tempi di posa fino al 40% rispetto al sistema tradizionale.

In alternativa alla muratura portante ordinaria in blocchi SismiClima valido per tutte le zone sismiche, Ytong propone una muratura portante armata in blocchi Thermo o Sismico, che in accordo alle nuove NTC 2018, può essere realizzata in blocchi maschiati Thermo per edifici ricadenti in aree caratterizzate da agS ≤0.075g; per aree con valore di agS compreso tra 0,075 g e 0,15 g si prevede l’utilizzo dei blocchi Sismico, caratterizzato da un valore di resistenza meccanica di 5 MPa.

Infine, abbinando a tali murature il pannello termico Multipor si raggiungono, oltre a elevati valori di resistenza meccanica, anche eccellenti valori di trasmittanza termica fino a quelli richiesti dalle case passive.

 

Stratigrafia muratura monostrato con correzione ponte termico con blocchi Ytong

 

Correzione dei ponti termici

I ponti termici comportano dispersioni energetiche che determinano fastidiosi fenomeni quali muffe o addirittura condense superficiali. Per questi motivi vanno adeguatamente protetti e considerati nel calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici come richiesto dalle rinnovate norme della serie UNI TS11300.

Grazie alle proprietà di omogeneità e isotropia del calcestruzzo aerato autoclavato e agli elementi che compongono il Sistema costruttivo Ytong, la protezione dei ponti termici si realizza velocemente con materiali traspiranti, facili da posare e compatibili con le finiture superficiali, fornendo un involucro perfettamente isolato e duraturo nel tempo.

Gli architravi armati Ytong ed i pannelli isolanti Multipor con la facilità di lavorazione dei blocchi, possono risolvere con semplicità i ponti termici in corrispondenza delle strutture portanti e dei serramenti esterni, riducendo al minimo le dispersioni termiche e annullando il rischio di formazione di muffe.

I blocchi pieni posati a giunto sottile garantiscono una migliore tenuta all’aria rispetto a costruzioni tradizionali.

 


Scopri di più sul sistema Ytong