Certificati bianchi: nuova modalità del GSE per la presentazione dei progetti

17/09/2021 3460

Cambiano le modalità pre la presentazione dei progetti ai sensi del DM 11 gennaio 2017 e s.m.i. dopo l'entrata in vigore del nuovo schema di Decreto relativo ai Certificati Bianchi.


Il GSE rende noto che, a seguito dell'entrata in vigore del nuovo schema di Decreto relativo ai Certificati Bianchi, è disponibile la nuova sezione “PROGETTI AFFERENTI AL D.M. 21 MAGGIO 2021" per la presentazione dei progetti a consuntivo.

Contestualmente alla messa in esercizio della nuova sezione, saranno disabilitate le funzionalità che consentiranno di creare e inviare progetti afferenti alla sezione “PROGETTI AFFERENTI AL D.M. 11 GENNAIO 2017", anche se già precedentemente creati e salvati in bozza.

Per il loro invio dovrà essere utilizzata la nuova sezione sopra citata. Ad ogni modo, resta inalterata la possibilità di presentare tramite l'applicativo le risposte alle comunicazioni di richiesta integrazioni e preavviso di rigetto ai sensi del D.M. 11 gennaio 2017. 

Si segnala, inoltre, che:

  • resta inalterata la modalità di trasmissione delle rendicontazioni dei progetti di efficienza energetica relativi al DM 28 dicembre 2012;
  • l'invio della documentazione relativa a nuovi Progetti Standardizzati, alle RS ed alle RC dovrà continuare ad avvenire  attraverso l'indirizzo di pec info@pec.gse.it in attesa dell'aggiornamento della relativa sezione;
  • le modalità di compilazione ed utilizzo delle nuove funzionalità “PROGETTI AFFERENTI AL D.M. 21 MAGGIO 2021" sono disponibili nel Manuale d'uso disponibile nella sezione “INFORMAZIONI -> ISTRUZIONI" della Home page del Portale Efficienza Energetica.

Per altre informazioni sul meccanismo dei certificati bianchi è possibile accedere nella sezione “SUPPORTO> ASSISTENZA" e inviare una segnalazione mediante la funzionalità “RICHIEDI SUPPORTO", selezionando il servizio: “Certificati Bianchi".

Certificati bianchi: nuova modalità del GSE per la presentazione dei progetti

Presentazione RVP e comunicazioni preliminari: modalità temporanea

Contestualmente, il GSE ha comunicato che la documentazione relativa alle Comunicazioni Preliminari e alle Richieste di valutazione preliminare (RVP) prevista dal D.M. 11 gennaio 2017 e s.m.i., dovrà essere inviata al Gestore dei Servizi Energetici – GSE S.p.A. tramite la casella di posta elettronica certificata info@pec.gse.it.

La relativa modulistica per la presentazione delle suddette istanze è disponibile nel box “Documenti" della sezione Certificati Bianchi.

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su