Rinforzo strutturale antisismico con tecnologia certificata FRCM – STG

I sistemi di rinforzo strutturale proposti dalla G&P Intech sono basati sull’impiego di malte strutturali a base calce idraulica naturale M15 LIMECRETE e rasanti linea STG a basso spessore RASEDIL AS Classe R2, armati con reti in fibra di basalto apprettate alcali resistente B-NET 250 BA e B-NET 450 BA o reti in fibra di vetro AR G-NET 121-250-251-301 BAL opportunamente connesse alla struttura mediante sistemi innovativi di ancoraggio in fibra unidirezionale di basalto BFIX, di vetro GFIX o in alternativa mediante l’impiego di barre elicoidali in acciaio inox STEEL ANCHORFIX.  


I sistemi di rinforzo strutturale FRCM della G&P Intech

Con riferimento ai pannelli murari che compongono un edificio realizzato in muratura portante, lo scopo del rinforzo strutturale mediante sistema FRCM con reti in basalto alcali resistenti apprettate  B-NET 250 BA e B-NET 450 BA o in vetro AR G-NET , impiegate con malte in calce idraulica strutturale M15 Limecrete, è quello di incrementare la portanza e la duttilità del paramento murario nei confronti di azioni sia nel proprio piano che fuori piano.

 

I sistemi di rinforzo strutturale FRCM della G&P Intech


SCARICA LE SCHEDE DI TUTTI I PRODOTTI DEI SISTEMI DI RINFORZO FRCM DI G&P INTECH



Rinforzo strutturale antisismico con tecnologia certificata FRCM – STG

Gli archi e gli elementi strutturali a singola o doppia curvatura collassano per la formazione di cerniere plastiche a causa della limitata resistenza a trazione della muratura. L’impiego di sistemi di rinforzo strutturale FRCM con reti in basalto alcali resistenti applicate con malte in calce idraulica strutturale Limecrete M15, all’intradosso e all’estradosso della volta, consente un importante incremento del carico di collasso fino a 30 volte il valore originario (prove sperimentali UNIPD). 

Rinforzo strutturale antisismico con tecnologia certificata FRCM – STG

Nella progettazione edilizia le tamponature, considerate come l’involucro dell’edificio, sono elementi non strutturali che potrebbero presentare, durante un evento sismico, il fenomeno di espulsione delle stesse fuori dal proprio piano compromettendo la stabilità della struttura con rilevanti ripercussioni sulla salvaguardia della vita umana, oltre a causare ingenti perdite economiche.

 

Soluzioni antiribaltamento delle tamponature della G&P Intech 

Al fine di scongiurare il fenomeno di antiribaltamento delle tamponature è pertanto necessario rinforzare localmente tali elementi non strutturali fino a renderli parzialmente portanti.

 G&P Intech propone due sistemi di rinforzo costituiti da malte strutturali in calce idraulica naturale M15 Limecrete o rasanti a basso spessore Rasedil AS  Classe R2, della linea STG (Strong Tie Glass), armati con reti in fibra di basalto alcali resistenti B-NET 250 BA e B-NET 450 BA o reti in vetro AR G-NET 121-250-251-301 BAL. 

L’impiego di entrambi i sistemi hanno la funzione di migliorare la duttilità del paramento murario e la ripartizione delle sollecitazioni dinamiche. Il tema antiribalta è di particolare importanza nel Sismabonus ai sensi del DM 58/2017 per fabbricati pluripiano e condomini.


 Consultare la Linea Guida Sismabonus contenente riferimenti normativi, dettagli tecnici e costruttivi, soluzioni e specifiche.



Soluzioni antiribaltamento delle tamponature della G&P Intech

G&P Intech al SAIE Bari 2021        

G&P Intech sarà presente dal 7 al 9 ottobre al SAIE BARI 2021, il Salone Internazionale dedicato all’edilizia, alla progettazione e agli impianti. Vieni a trovarci al Nuovo Padiglione – Stand M7.

Per l’occasione venerdì 8 ottobre G&P Intech ha organizzato con l’Ordine degli Ingegneri e Architetti di Bari il Convegno “Le nuove normative e Linee Guida Ministeriali per i materiali compositi innovativi FRP-FRCM-CRM. Criteri di intervento per un corretto impiego nel rinforzo strutturale ed antisismico. Il SuperSismaBonus” presso la Sala 8 del Centro Congressi.

Il programma a questo link.

gp-intech-saie-2021.jpg

Scopri come partecipare al convegno

 

Il convegno è gratuito e fino ad esaurimento posti.

La registrazione al convegno è OBBLIGATORIA on line entro il 6 ottobre per l’accesso alla sala e per il ritiro della documentazione ai seguenti link.
 


REGISTRAZIONI AL CONVEGNO E ALLA FIERA

  • Per gli INGEGNERI registrarsi QUI:

  • Per gli ARCHITETTI registrarsi QUI:

  • Per tutti gli altri TECNICI E PROFESSIONISTI senza riconoscimento dei CFP registrarsi QUI:

  • Per l'ENTRATA in Fiera registrarsi QUI

Saranno riconosciuti 3 CFP ai partecipanti al convegno iscritti agli Ordini Professionali degli Ingegneri e degli Architetti.


 

ATTENZIONE: per ragioni sanitarie è OBBLIGATORIO il GREEN PASS per accesso al convegno e alla Fiera. Inoltre all’interno della sala convegno sarà obbligatorio l’uso della mascherina e l’igienizzazione delle mani prima dell’accesso.

IN ALLEGATO LA LOCANDINA


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su