Le tipologie e i vantaggi delle soluzioni di impalcato per ponti in acciaio

Le soluzioni ad impalcato per ponti in acciaio presentano diversi vantaggi tra cui: leggerezza, scarsa sensibilità ai cedimenti differenziali delle fondazioni, manutenzione più semplice e durabilità.

In questo approfondimento una disamina delle caratteristiche delle varie tipologie di impalcato (a graticcio, a cassone e reticolare). 


Gli impalcati in acciaio-cls hanno una lunga durabilità e particolari costruttivi semplici

Gli impalcati in struttura mista acciaio-cls comportano diversi vantaggi rispetto alle equivalenti soluzioni in calcestruzzo armato, prima di tutto in termini di leggerezza (elevato rapporto resistenza/peso). Contraddistinguono gli impalcati in acciaio anche la scarsa sensibilità ai cedimenti differenziali delle fondazioni, la rapidità e facilità di esecuzione di impalcati continui, l’adattabilità alle luci ed alla geometria del tracciato stradale.

Numerosi vantaggi vengono inoltre offerti in termini di manutenzione e gestione dell’opera, grazie all’eccellente durabilità, conferita grazie ai trattamenti protettivi fra cui la zincatura a caldo, e alla facilità di ispezione.

Infine, gli impalcati in acciaio si prestano all’inserimento in ambienti e contesti di particolare rilevanza paesaggistica, grazie alla qualità architettonica conferita dalla semplicità dei particolari costruttivi.

La folta gamma dei prodotti in acciaio unita alle diverse possibilità di lavorazione presso le officine dei costruttori metallici consente un’ampia scelta per le soluzioni di impalcato per i ponti in acciaio.

A seconda della luce, della sezione stradale, degli altri vincoli geometrici e più in generale del contesto territoriale-ambientale, è possibile individuare principalmente le tipologie di impalcato a graticcio, a cassone e reticolare.

 

Soluzioni di impalcato per ponti in acciaio

 

Impalcati a graticcio

Nei ponti a travata gli impalcati a graticcio vengono utilizzati normalmente per campate fino a 60-80 m. La struttura dell’impalcato è composta tipicamente da travi a parete piena longitudinali e da traversi di collegamento per favorire la collaborazione fra le travi longitudinali.

 

Esempio di sezione stradale con impalcato a graticcio in acciaio

IMMAGINE 2: Esempio di sezione stradale con impalcato a graticcio in acciaio

 

Queste possono essere realizzate attraverso la composizione di lamiere saldate in officina oppure, per luci più contenute, anche mediante l’uso di profili laminati ad I e H.

 

Multi-trave con profili laminati

Competitiva anche su luci di 20-25 m, la soluzione multi-trave con profili laminati è molto utilizzata per sezioni stradali molto larghe e presenta eccellenti caratteristiche di resilienza del materiale attraverso lo spessore del profilo.

È possibile realizzare profili laminati con luci di 25 m, ma è necessario un trasporto eccezionale a favore del fatto che vengono risparmiati i giunti in cantiere.

 

Esempio di viadotto a travata multi-trave con profili laminati

 IMMAGINE 3: Esempio di viadotto a travata multi-trave con profili laminati

 

Nel caso che si scelga di eseguire i giunti e trasportare profili con luci minori è possibile eseguire giunti bullonati per spessore di piattabande fino a 60 mm. Questa scelta ha il vantaggio di non richiedere un’integrazione del sistema di protezione. Inoltre, è possibile realizzare anche giunti saldati, ma in questo caso è necessario prevedere degli accorgimenti nell’esecuzione del sistema anticorrosivo.

Per il collegamento delle travi longitudinali, posate direttamente su appoggi elastomerici, vengono tipicamente impiegati elementi trasversali in carpenteria metallica di irrigidimento utilizzando in genere profili ad I e a H che possono essere saldati o bullonati.

In genere sulle spalle del ponte i traversi vanno previsti fra tutte le travi, mentre in campata possono essere predisposti anche solo per accoppiare le travi a due a due.

Di seguito si presentano due tipiche sezioni di impalcati in acciaio multi-trave con profili laminati sia longitudinali sia trasversali. I valori fanno riferimento ad un sistema iperstatico multi-campata con campate da 25 m ciascuna. 

Sezione tipo in appoggio di impalcato multi-trave con profili laminati distanziati e traversi

IMMAGINE 4: Sezione tipo in appoggio di impalcato multi-trave con profili laminati distanziati e traversi

  

Sezione tipo in campata di impalcato multi-trave con profili laminati distanziati e traversi

IMMAGINE 5: Sezione tipo in campata di impalcato multi-trave con profili laminati distanziati e traversi

 


L'ARTICOLO CONTINUA...SCARICA* E LEGGI IL PDF INTEGRALE (IN ALLEGATO)

*Previa registrazione al sito di INGENIO


Contenuti a cura di Fondazione Promozione Acciaio.

Materiale tratto da: “SOSTITUZIONE DI IMPALCATI ESISTENTI IN C.A.P. CON NUOVI MANUFATTI IN CARPENTERIA METALLICA”.>
Si ringrazia Milan Ingegneria srl e ArcelorMittal SA per il materiale tecnico fornito.
Immagini: ArcelorMittal SA, Milan Ingegneria srl, Tenaris Dalmine SpA, Castalo SpA, Giugliano Costruzioni Metalliche srl. Ultimo aggiornamento: Novembre 2021

FONDAZIONE-PROMOZIONE-ACCIAIO.jpg

Chi è FPA - Fondazione Promozione Acciaio