5 step per una trasformazione digitale di successo per il settore AEC

17/12/2021 5416

Il futuro delle costruzioni è il digitale. Alcune aziende stiano continuando ad avere successo utilizzando il metodo 'tradizionale' ed è proprio questo il più grande ostacolo al cambiamento. Ma se le aziende resteranno dove sono senza innovare, saranno superate da altri player di mercato che innoveranno prima di loro. Ecco i 5 consigli di SoftwareOne.


Un famoso proverbio dice: “Il momento migliore per piantare un albero era 20 anni fa. Il secondo miglior tempo è adesso. Nel contesto odierno delle imprese del settore AEC, ciò si traduce in una crescita sostenibile per il futuro e il momento migliore per mettere in atto tale trasformazione è adesso. E la parola chiave per questa trasformazione è "digitale", la chiave per il futuro di tutte le costruzioni.

Sebbene l'industria delle costruzioni stia attualmente attraversando questa trasformazione, molti appaltatori che utilizzano metodi tradizionali continuano ad avere successo e a trarre profitto. Tuttavia, è proprio questo successo il più grande ostacolo al cambiamento e uno dei motivi per cui l’industria dell'AEC trova difficile impegnarsi nel cambiamento come già fanno in altri settori.

 

Perché cambiare? Perché trasformare quando tutto funziona bene?

Perché se le aziende resteranno dove sono senza innovare, saranno superate da altri player di mercato che innoveranno prima di loro

L'uso del machine learning, dell'AI e della digitalizzazione, finora esclusi dal settore delle costruzioni, si faranno sempre più strada e chi non si farà trovare pronto resterà indietro. 

Allo stesso tempo, gli appaltatori sono sotto pressione per la gestione dei tempi e dei costi e una cattiva gestione del progetto diventerà sempre più intollerabile per i clienti che hanno sotto gli occhi un panorama di di progetti completati in modo efficiente grazie alle soluzioni digitali.

Per rimanere competitivi nel mercato, sia le giovani aziende che quelle con esperienza decennale stanno investendo nella digitalizzazione e nelle nuove tecnologie, trasformando i propri processi tecnici e commerciali.

 

Come iniziare a cambiare? Ecco i nostri consigli:

1) La gestione del cambiamento inizia con il CEO

Il primo passo è la gestione del cambiamento che inizia con il CEO. È molto importante che il CEO sia la persona che porta avanti tutto questo e fin dal primo giorno. I CEO devono essere gli unici ad avere la visione e la comprensione delle tendenze future e ad anticipare implicitamente ciò che si aspettano i clienti di domani.

La gestione del cambiamento è un processo guidato dalla leadership, in cui il senior management svolge un ruolo centrale nel rendere il cambiamento un successo. Se manca il coinvolgimento del senior management, il comportamento del team non cambierà. Per apportare modifiche significative e cambiare il modo in cui lavorano i dipendenti, è fondamentale garantire che la trasformazione digitale sia supportata dagli alti livelli e che disponga di budget appropriati, risorse umane e tempo disponibili per realizzare questa trasformazione. Questo può accadere solo con la visione e l’appoggio del CEO.

 

2) Sviluppa una strategia di trasformazione digitale

Una volta che l'impegno per la digitalizzazione va dall'alto verso il basso, il senior management può stabilire una visione chiara per il processo di gestione del cambiamento e di trasformazione digitale. 

Pertanto il CEO deve essere in grado di definire e comunicare chiaramente cosa implicherà il cambiamento e cioè:

  • In che modo l'azienda trarrà vantaggio dalla trasformazione digitale?
  • Che tipo di software di gestione delle costruzioni è necessario per supportare la digitalizzazione?
  • Quale risultato ci aspettiamo dalla trasformazione digitale?
  • Quali strategie dovremmo implementare? Livello di progetto o livello di impresa?
  • Cosa aspettarci al traguardo?

 

3) Inizia con un piccolo gruppo

La trasformazione digitale è un grosso problema e quindi implementare il cambiamento nell'intera organizzazione può essere difficile. Ciò è particolarmente vero quando oltre la metà dei dipendenti non ha mai lavorato prima con un software di gestione delle costruzioni.

Ecco perché iniziare a piccoli passi può essere il metodo più pratico. Pertanto, il primo passo per molte aziende del settore AEC, potrebbe essere quello di avviare la digitalizzazione all'interno dei loro team di progettazione o pianificazione per sviluppare i metodi e i flussi di lavoro e gli standard, con i quali altri reparti lavoreranno inevitabilmente.

 

5 step per una trasformazione digitale di successo per il settore AEC

 

4) Integrazione con altri reparti

Dopo che il reparto di progettazione o pianificazione sarà stato digitalizzato, il passaggio successivo consiste nel portare più reparti nei flussi di lavoro basati sul modello BIM, ad esempio, stima dei costi, approvvigionamento e team di cantiere. Alla fine, avrai un'azienda completamente integrata digitalmente, con flussi di lavoro standardizzati e dati connessi per progetti a livello aziendale.

 

5) Espandi la portata del servizio

L'ambiente aziendale sta cambiando rapidamente, così come lo sviluppo del business. Per rispondere in modo rapido e flessibile alle richieste del mercato, i modelli di business e l'ambito aziendale dovrebbero evolversi contemporaneamente, ad esempio aggiungendo nuove divisioni aziendali come la prefabbricazione.

 

Come una soluzione software integrata end-to-end per il settore AEC  può supportare al meglio il percorso di trasformazione digitale in 5 fasi?

La chiave per il successo della trasformazione digitale a lungo termine è adottare una piattaforma a livello aziendale come base digitale che mantenga un'API aperta per consentire alla catena di approvvigionamento di adattarsi ai cambiamenti futuri. In questo modo, man mano che l'organizzazione evolve, soluzioni aggiuntive possono essere integrate e interconnesse su questa piattaforma, mentre costose misure provvisorie che aiutano solo a breve termine, possono essere gradualmente eliminate.

MTWO è una piattaforma cloud aziendale per il settore AEC che guarda al futuro e aiuta a gestire tutti i progetti dall'inizio alla fine con BIM 6D (progettazione 3D + pianificazione 4D + costo 5D + fattore di carbonio 6D). MTWO collega tutti i team, sempre e ovunque attraverso tutti i dispositivi, e fornisce dati intelligenti in tempo reale per un processo decisionale efficace, aiutando i team di progetto a costruire più velocemente, in modo più intelligente e migliore e consentendo alle aziende di essere più efficienti, sostenibili e di successo.

Scarica questo whitepaper e scopri come MTWO può aiutare il tuo team a costruire meglio, più velocemente e in modo più intelligente.

 


SCOPRI COME MTWO PUO' AIUTARE TE E IL TUO TEAM


Logo SoftwareONE

CHI È SOFTWAREONE

SoftwareONE è una piattaforma globale leader mondiale, fornitore di soluzioni e servizi con 30 anni di esperienza nel software e nella tecnologia. La nostra offerta spazia dalla concessione di licenze software, all'approvvigionamento, alla gestione del ciclo di vita del software e a tutti gli aspetti delle soluzioni di consulenza, consegna e gestione cloud-first. Abbiamo l'esperienza per supportare i nostri clienti in tutta la loro roadmap tecnologica nel mondo digitale di oggi.