Progettazione degli edifici di culto: al via una nuova edizione del Master alla Sapienza di Roma

23/12/2021 9038

Sono aperte le iscrizioni al Master di II livello dell'Università La Sapienza di Roma.

Il corso di alta formazione è diretto da Guendalina Salimei ed è dedicato alla progettazione e conservazione del patrimonio immobiliare di matrice religiosa dei luoghi di culto monoconfessionali e sulla sperimentazione dei luoghi interconfessionali.

La domanda di ammissione deve essere inviata entro il 17 gennaio 2022.


 

Corso di alta formazione diretto da Guendalina Salimei

Il Dipartimento di Architettura e Progetto della Sapienza di Roma ha aperto le iscrizioni alla XII edizione del master "Progettazione degli edifici di culto".

Diretto dall'architetto Guendalina Salimei, il corso di alta formazione si occuperà del patrimonio immobiliare di matrice religiosa sotto gli aspetti architettonici, artistici, gestionali, manutentivi, di adeguamento, riqualificazione e riconversione oltre che di progettazione ex novo.

 

Progettazione edifici per il culto: il Master della Sapienza di Roma

 

Obiettivi formativi

Il tema affrontato dal master, quanto mai attuale, si occupa di approfondire dal punto di vista progettuale, sia sotto l’aspetto tipologico che morfologico, il ruolo degli edifici di culto e dei centri culturali inter-religiosi intesi come luoghi di studio, dialogo e preghiera per le tre religioni monoteistiche. Luoghi quindi in grado di divenire spazi per l’integrazione basati sul reciproco rispetto delle specifiche identità.

Un luogo, o una serie di luoghi all’interno delle città contemporanea, che parlino di cultura, dialogo, incontro ed identità, come aspetti tra loro coerenti e capaci di creare coesione ed armonia.

Il Master di II livello in Progettazione degli Edifici per il Culto, forma una figura con specifico riferimento all’approfondimento delle tematiche della progettazione, dell’adeguamento e del recupero di edifici di culto per le tre religioni monoteistiche e per i luoghi di culto interreligioso, in grado di operare quale singolo professionista o tecnico, inserito in realtà qualificate quali studi professionali o uffici tecnici di Enti e strutture legate ai temi del Master.

 

Didattica e durata del master

Il master, di durata annuale, garantisce a ciascun diplomato 60 CFU o 20 CFP, equivalenti a 1500 ore di impegno complessivo di cui almeno 350 ore di lezioni frontali.

La didattica è strutturata in momenti teorici - suddivisi in lezioni frontali e studio personale - e esperienze progettuali, sotto forma di workshop, convegni, tavole rotonde e visite guidate, che forniscono gli strumenti culturali, idonei a confrontarsi con un ampio raggio di casistiche e sperimentazioni anche a livello internazionale.

L'inizio delle lezioni è previsto entro febbraio 2022 mentre il termine è previsto nel mese di gennaio 2023.

Le lezioni si terranno sia in presenza che per via telematica, generalmente di venerdì pomeriggio e sabato mattina.

 

A chi è rivolto il master?

Il master è aperto a tutti coloro in possesso di una laurea in: Architettura del paesaggio, Architettura e Ingegneria edile-architettura, Ingegneria civile, Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale e Ingegneria dei Sistemi Edilizi.

 

Quali sbocchi professionali?

Terminato il percorso formativo, i partecipanti avranno acquisito specifiche competenze per operare nell'ambito della progettazione, adeguamento e recupero di edifici di culto per le tre religioni monoteistiche e della sperimentazione dei luoghi interconfessionali, modello innovativo di architettura del dialogo e dell'inclusione per la convivenza pacifica nelle città del terzo millennio.

I diplomati saranno quindi in grado di progettare nuove chiese, nuove moschee, nuove sinagoghe, cimiteri e funeral home, edifici per il culto ed anche luoghi di culto inter-religioso, di svolgere ristrutturazioni, e di coordinare il restauro degli edifici storici.

Il professionista potrà così acquisire le giuste competenze per interfacciarsi con le PP.AA. al fine di pianificare e/o realizzare edifici complessi con finalità interculturali.

 

Iscrizione e costi

Gli interessati dovranno inviare la domanda di ammissione entro il 17 gennaio 2022, all'indirizzo guendalina.salimei@uniroma1.it allegando la seguente documentazione:

  • Modello di domanda di ammissione
  • Fotocopia documento di identità
  • Curriculum vitae
  • Copia della ricevuta di pagamento del contributo per la prova di accesso € 51,00
  • Per studenti con titolo estero: copia della Dichiarazione di valore/Diploma Supplement/Attestazione CIMEA

Il costo totale del master è di 4.800 euro da pagare in due rate da 2.400 euro, la prima entro il 15 febbraio 2022, la seconda entro il 30 maggio.

 

Previste borse di studio

Sono disponibili borse di studio a totale o parziale copertura del costo del Master, finanziate sia da Sponsor privati, che da INPS/SNA (per dipendenti della Pubblica Amministrazione e per i figli di dipendenti della P.A.).


Sei interessato al Master dedicato alla Progettazione degli Edifici di Culto?

CLICCA QUI - Per maggiori informazioni

SCARICA IL PIANO FORMATIVO