Cemex e Cobod International lanciano gli additivi D.fab per la stampa 3D del calcestruzzo

CEMEX e COBOD International hanno annunciato oggi l'introduzione di una soluzione di stampa 3D che utilizza il calcestruzzo preconfezionato convenzionale nel processo di costruzione. La soluzione consente una riduzione dei tempi e risparmi significativi rispetto alla costruzione tradizionale e ad altri metodi di stampa 3D.

Cemex e Cobod International lanciano gli additivi D.fab per la stampa 3D del calcestruzzo


Calcestruzzo "quasi ordinario" per la stampa 3D

Cemex e la società di costruzioni di stampa 3D Cobod International hanno lanciato D.fab, una gamma di additivi che consente ai costruttori di utilizzare il calcestruzzo ordinario nella stampa 3D.

I partner affermano che i prodotti eliminano la necessità di costose malte specializzate.

Davide Zampini, Head of Global R&D di CEMEX, ha spiegato: “CEMEX ha monitorato da tempo gli sviluppi della stampa 3D, ma era importante intervenire con innovazioni e miglioramenti significativi. Sebbene riconosciamo che può essere conveniente stampare in 3D con materiali di malta mista a secco, il nostro obiettivo di ricerca e sviluppo non era quello di seguire questa strada, perché crediamo che sia importante rendere accessibile la stampa 3D. Insieme a COBOD abbiamo sviluppato la soluzione materiale e tecnologica per il calcestruzzo stampabile in 3D. La gamma di additivi D.fab di CEMEX ha consentito lo sviluppo di un approccio innovativo alla stampa 3D, offrendo tuttavia un materiale paragonabile al calcestruzzo convenzionale. "

Juan Romero, vicepresidente esecutivo per la sostenibilità, lo sviluppo commerciale e operativo di Cemex, ha dichiarato: "L'introduzione di questo rivoluzionario sistema di stampa 3D è una testimonianza della nostra mentalità incentrata sul cliente e dell'incessante attenzione all'innovazione e al miglioramento continui. Lavorando insieme a Cobod, abbiamo sviluppato un'esperienza per i clienti che è superiore a tutto ciò che è stato fornito in passato", ha affermato "I nostri sforzi di innovazione ci posizionano all'avanguardia nelle nuove tecnologie che contribuiscono a costruire un futuro migliore".

Commentando questa pietra miliare per l'adozione diffusa del metodo di stampa di costruzioni 3D, Henrik Lund-Nielsen, fondatore e direttore generale di COBOD International ha dichiarato: “Quando abbiamo iniziato la stampa di costruzioni 3D nel 2017, dove abbiamo stampato in 3D il primo edificio stampato in 3D d'Europa, abbiamo fatto noi stessi la ricetta concreta. Abbiamo dovuto usare molto cemento per farlo funzionare, con la conseguenza che la nostra ricetta era troppo costosa e non amica della CO2. Sebbene siamo stati felici di aiutare vari produttori di cemento e calcestruzzo a sviluppare malte stampabili 3D a miscela secca, abbiamo anche insistito sul fatto che sarebbe necessaria una soluzione per realizzare calcestruzzo reale realizzato con materiali disponibili localmente per l'applicazione di massa della nostra tecnologia. Siamo più che lieti che CEMEX abbia accettato la sfida e orgogliosi di aver potuto sviluppare in collaborazione la nuova soluzione. I prezzi dei materiali scenderanno dai tipici 700-900 Euro/m3 per le malte stampabili in 3D agli attuali 60-90 Euro/m3 a seconda della posizione geografica. Ciò equivale a una riduzione del costo dei materiali di circa il 90% ed è davvero un punto di svolta per il nostro settore e per il settore delle costruzioni a livello globale”.

 

Costruita già una prima casa 3D in Angola

Power2Build è la prima azienda al mondo ad utilizzare il rivoluzionario sistema per affrontare la crisi degli alloggi a prezzi accessibili in Angola, ed è partita la stampa un'intera casa a Luanda, in Angola, all'inizio di dicembre 2021.

 

“Per soddisfare le esigenze abitative a prezzi accessibili del mondo è necessaria non solo una tecnologia in grado di costruire più velocemente, ma anche materiali economici come il cemento ordinario. Con questa soluzione, la forza e la qualità del calcestruzzo combinate con la velocità e l'automazione della stampa 3D, possiamo aiutare a risolvere la crisi degli alloggi a prezzi accessibili in Angola e altrove ", ha affermato Ricardo Almeida, CEO di Power2Build.

 

Un nuovo approccio che riduce significativamente i costi e i tempi di costruzione.

Gli attuali metodi di stampa 3D si basano su malte altamente specializzate e costose.

CEMEX ha introdotto una famiglia di additivi chiamata D.fab, che trasforma il calcestruzzo convenzionale in un materiale versatile che può essere adattato in modo efficiente per la costruzione della stampa 3D.

Questa innovazione degli additivi produce un calcestruzzo più fluido e malleabile che facilita il processo di colata per le applicazioni di stampa 3D.

Le stampanti e l'esperienza di COBOD, in combinazione con gli additivi, consentono al calcestruzzo di prendere forma istantaneamente.

 


Chi è COBOD

COBOD International A/S, Danimarca, è un'azienda di robotica e automazione delle costruzioni in ipercrescita con +70 dipendenti. E' il fornitore leader a livello mondiale di stampanti e tecnologie per l'edilizia 3D. La sua missione è rivoluzionare il settore delle costruzioni su scala globale riducendo i costi di costruzione tramite la robotica e l'automazione. Ha realizzato il primo edificio europeo stampato in 3D nel 2017 e da allora le sue stampanti sono state utilizzate per creare i primi edifici europei a due e tre piani in Belgio e Germania, la prima villa a Dubai e i primi edifici stampati in 3D in Africa. Insieme a GE Renewable Energy, negli Stati Uniti, ha anche stampato in 3D le prime torri di mulino a vento in cemento. Le sue stampanti sono attive in 6 continenti e servono clienti in Asia, Medio Oriente, Africa, Europa, Stati Uniti e Canada e Sud America. I nostri clienti includono società multinazionali come GE Renewable Energy, PERI, Dar Al Arkan, Arabia Saudita, L&T Construction, India e JGC, Giappone. Per maggiori informazioni


Chi è Power2Build

Power2Build è una startup tecnologica, 100% angolana, che utilizza l'innovazione e le nuove tecnologie nel settore delle costruzioni per creare processi più veloci, sostenibili ed efficienti. L'obiettivo è utilizzare la tecnologia, come le soluzioni di stampa 3D, per ridurre significativamente la crisi abitativa in Angola e in altri paesi dell'Africa, fornendo soluzioni che consentano di costruire alloggi a prezzi accessibili e di alta qualità nella regione, in modo più rapido e competitivo verso enti pubblici e privati ​​e organizzazioni non governative (ONG). Per maggiori informazioni


Chi è Cemex

CEMEX (NYSE: CX) è un'azienda globale di materiali da costruzione che sta costruendo un futuro migliore attraverso prodotti e soluzioni sostenibili. CEMEX si impegna a raggiungere la neutralità del carbonio attraverso l'innovazione incessante e la ricerca e lo sviluppo leader del settore. CEMEX è in prima linea nell'economia circolare nella catena del valore delle costruzioni e sta sperimentando modi pionieristici per aumentare l'uso di rifiuti e residui come materie prime e combustibili alternativi nelle sue operazioni con l'uso di nuove tecnologie. CEMEX offre cemento, calcestruzzo preconfezionato, aggregati e soluzioni di urbanizzazione nei mercati in crescita di tutto il mondo, grazie a una forza lavoro multinazionale focalizzata sulla fornitura di un'esperienza cliente superiore, resa possibile dalle tecnologie digitali. Per ulteriori informazioni