BAUMA 2022: Padiglione Unacea delle macchine e attrezzature italiane

28/12/2021 466

Bauma, la fiera internazionale delle macchine e attrezzature per costruzioni di Monaco di Baviera, si svolgerà dal 24 al 30 ottobre 2022.

Unacea, Unione italiana macchine per costruzioni, sarà presente con un’area espositiva dedicata alle aziende italiane oltre che con uno suo stand istituzionale.

BAUMA 2022: Padiglione Unacea delle macchine e attrezzature italiane

Il Padiglione Unacea, realizzato con la segreteria tecnica di Monacofiere, sarà allestito nel padiglione A5 e ospiterà le aziende italiane non ancora assegnatarie di uno spazio espositivo individuale.

"Il Padiglione Unacea alla prossima Bauma è un’importante opportunità alle aziende italiane di esporre alla principale fiera di settore nel mondo - ha dichiarato Luca Nutarelli, segretario generale Unacea - grazie all’area di Unacea infatti le aziende in lista di attesa potranno essere ammesse alla manifestazione, migliorando ancora la già robusta presenza dell’industria italiana di settore alla manifestazione di Monaco di Baviera”.

Bauma rappresenta un’occasione privilegiata per la ripresa in sicurezza degli eventi fieristici internazionali dopo che la pandemia ha messo a dura prova le attività di internazionalizzazione e imposto un ripensamento nelle modalità di presenza aziendale sui mercati globali - ha dichiarato Davide Galli, direttore di Monacofiere - le attività fieristiche in presenza, seppure ripensate e adattate alla situazione in essere, rimangono luoghi privilegiati e insostituibili come i recenti esperimenti di fiere in remoto hanno dimostrato."

Bauma, con oltre 3.500 espositori, 627 mila visitatori e una superficie di oltre 600 mila metri quadrati, è il più grande evento fieristico al mondo.

In termini di numero di espositori, la partecipazione italiana è la prima, con 560 aziende espositrici nel 2019, seconda solo alla presenza tedesca.

Unacea è l’associazione di categoria italiana delle macchine e attrezzature per le costruzioni. Fondata nel 2010, conta 70 aziende associate e un tasso di rappresentatività in termini di fatturato dell’80%, sia nel comparto produttivo che in quello dell’importazione di tutte le tipologie di macchine: movimento terra, stradali, per il calcestruzzo, per la perforazione, attrezzature e gru a torre.

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su