I sistemi FRCM Ruregold riqualificano un viadotto a Catania

Un viadotto lungo un importante arteria stradale nell’area della città metropolitana di Catania è stata riqualificato grazie alle soluzioni per il rinforzo strutturale Ruregold a base di materiali compositi FRCM.


Rinforzo strutturale: i prodotti Ruregold ideali per migliorare la resistenza alle sollecitazioni del viadotto

Preservare l’integrità strutturale di ponti, viadotti e altre opere infrastrutturali è un ambito di intervento complesso, sia per le importanti sollecitazioni statiche e dinamiche cui esse sono sottoposte, sia per le problematiche di durabilità che sono chiamate ad affrontare. Il tema nel nostro Paese è particolarmente importante e delicato, data l’elevata età media di molte di queste strutture che perciò richiedono sia un attento monitoraggio, sia la necessità di intervenire con opere di rinforzo e consolidamento atte a ripristinarne la funzionalità. 

Quello sopra descritto è anche il caso dell’intervento che ha coinvolto uno dei ponti collocati lungo la Sp. N.74/II nell’area della città metropolitana di Catania, per il cui ripristino sono state utilizzate le soluzioni per il rinforzo strutturale Ruregold a base di materiali compositi FRCM.

 

I sistemi FRCM Ruregold riqualificano un viadotto a Catania

 

Il ponte in questione, della lunghezza complessiva di circa 90 metri, nel suo complesso è costituito da quattro campate uguali di luce pari a circa 22 metri con schema statico ad arco in calcestruzzo e sovrastante via di transito. Il manufatto, realizzato presumibilmente intorno al 1960, presenta una sezione stradale molto ridotta di circa 4 metri, e i suoi elementi strutturali in calcestruzzo denotavano evidenti segni di ammaloramento come evidenziato da una apposita campagna di indagini effettuate in sito e in laboratorio allo scopo di caratterizzare i materiali da costruzione, in particolare calcestruzzo e barre d’armatura, le travi, le pile e le spalle.

 


SCOPRI DI PIU' SULLE SOLUZIONI RUREGOLD PER IL RINFORZO STRUTTURALE


 

Il progetto di riqualificazione strutturale si è posto l’obiettivo di migliorarne le caratteristiche di resistenza alle sollecitazioni statiche e dinamiche, mantenendone al contempo la sezione trasversale a 4 metri. A questo scopo la direzione tecnica della committenza, la Città Metropolitana di Catania, ha individuato come soluzione più confacente allo scopo uno dei sistemi tecnici Ruregold a base di materiali compositi FRCM: la selezione ha individuato PBO-Mesh 70/18, la rete bidirezionale in fibra di PBO da 70 g/m2 in ordito e 18 g/m2 in trama disponibile in due altezze (50 e 100 cm), in combinazione con MX-PBO Calcestruzzo, matrice inorganica fibrata a base cementizia ideale per consentire l’ottimale trasferimento delle tensioni dall’elemento strutturale alla rete.

 

Un dettaglio dei sistemi FRCM di Ruregold

 

La conformazione della rete in PBO la rende idonea per il miglioramento della duttilità delle parti terminali di travi e pilastri mediante fasciatura, il confinamento di pilastri, l’incremento della resistenza dei pannelli dei nodi trave-pilastro, il rinforzo di travi in calcestruzzo e strutture in calcestruzzo armato normale e precompresso, migliorare la capacità di dissipazione dell’energia e l’affidabilità delle strutture anche in presenza di sovraccarichi di tipo ciclico come in caso di sisma. 

L’efficacia e l’affidabilità dei sistemi FRCM sviluppati da Ruregold hanno consentito di ottenere il ripristino della completa funzionalità statica del manufatto e, non ultimo, la durabilità necessaria in funzione dei carichi di esercizio tipici di queste strutture.


Logo Ruregold

 

Chi è Ruregold

Ruregold vanta un’importante know-how nei sistemi di rinforzo strutturale, con particolare focalizzazione alla propria linea di alto livello costituita dalle soluzioni FRCM unitamente alla gamma di rinforzi diffusi, ai microcalcestruzzi, agli elementi di rinforzo per le murature e ai sistemi antisfondellamento.

Ruregold concentra le proprie energie nell’evoluzione di nuovi sistemi per il rinforzo delle strutture in calcestruzzo e muratura con materiali compositi d’eccellenza, in particolare la gamma FRCM che, per prima al mondo, ha ottenuto la certificazione di validazione a livello internazionale, conforme alla linea guida ACI 549 statunitense.

Grazie all’acquisizione societaria di Laterlite S.p.A., da marzo 2019 Ruregold è entrata nel Gruppo Laterlite e rappresenta la quarta realtà affiancando l’importante marchio Leca, la società LecaSistemi e la collegata Gras Calce.

Il Gruppo Laterlite testimonia la volontà di ampliare e rafforzare la propria offerta di soluzioni tecniche al servizio dell’edilizia, confermando la propria vocazione di partner a 360 gradi nei progetti sostenibili di costruzione e ristrutturazione.