Marco Perazzi di UNICMI, parla del DM sulle SPECIALISTICHE

14/05/2014 4091

In vigore dal 27 aprile, il DM 47 pubblicato lo scorso 24 aprile, torna a dare un po’ di chiarezza al quadro normativo degli appalti pubblici, soprattutto per quanto concerne le categorie specialistiche.

Ne abbiamo voluto parlare con l’ing. Marco Perazzi della Direzione della UNICMI (Unione Nazionale delle Industrie delle Costruzioni Metalliche, dell'Involucro e dei serramenti), con delega per le Relazioni Istituzionali.
 
 
 
Con questo provvedimento normativo non si può dire che si sia conclusa la “questione delle specialistiche”, così ha commentato Marco Perazzi parlando del decreto ministeriale n.47 dello scorso 24 aprile.
Mancano ancora diversi provvedimenti prima che si possa colmare definitivamente la lacuna legislativa che si era aperta col D.P.R. 30 ottobre 2013, primo fra tutti il decreto legge che prevede la risoluzione delle controversie aperte, appunto, col decreto del Presidente della Repubblica.

Anche se la riduzione delle specialistiche è risultata molto radicale, positivo è il commento dell’UNICMI sull’operato del ministero e di tutta la sua struttura.
“Si è fatto un ottimo lavoro, un ottimo sforzo, che ha visto coinvolte tutte le rappresentanze delle forze industriali”, ha commentato Perazzi, “raggiungendo un risultato che serve a mantenere una regolamentazione in un settore come quello delle costruzioni, che oltre ad essere nevralgico per il paese, ha bisogno di una tutela delle categorie più specializzate ed ad alto contenuto tecnologico.”
  


 
UNICMI - Unione Nazionale delle Industrie delle Costruzioni Metalliche, dell’Involucro e dei serramenti
Il 1° gennaio 2014, dando operatività alla fusione fra Uncsaal e Acai, deliberata dalle Assemblee congiunte del 15 giugno 2013, è nata UNICMI, l’Unione Nazionale delle Industrie delle Costruzioni Metalliche, dell’Involucro e dei serramenti.

UNICMI rappresenta le filiere industriali dell’involucro edilizio (serramenti metallici e facciate continue), delle costruzioni metalliche (carpenteria metallica, travi reticolari autoportanti, dispositivi antisismici e di vincolo strutturale), scaffalature metalliche e industriali, delle attrezzature per il cantiere (ponteggi, casseforme, attrezzature provvisionali e affini) e del road equipment (barriere di sicurezza stradale, barriere fonoassorbenti, paramassi e fermaneve).

Nel suo insieme UNICMI rappresenta circa 17.000 aziende, con un fatturato di oltre 6 miliardi di euro, per un totale di oltre 30.000 addetti.
UNICMI presidia tutte le attività normative in ambito nazionale e comunitario che riguardano le tipologie di prodotto rappresentate in Associazione, monitorandone i lavori di elaborazione o aggiornamento e partecipandovi direttamente per veicolarvi le istanze del settore industriale, adoperandosi infine per la loro divulgazione sul mercato e per fornirne l’interpretazione per i Soci.

UNICMI è presente, in Italia, in tutte le Commissioni UNI specifiche del suo campo di azione e nelle Commissioni Ministeriali e Interministeriali nonché nelle Commissioni ENEA, rappresentando gli interessi delle proprie filiere industriali. UNICMI aderisce a Finco.

UNICMI è presente, in Europa, in tutte le Commissioni CEN per il presidio delle normative europee specifiche del suo campo di competenza e nelle Commissioni Comunitarie specifiche, rappresentando il punto di vista nazionale degli operatori industriali.

UNICMI aderisce e prende parte alle attività di CEPMC, Federazione Europea dei Prodotti e dei materiali per il cantiere, e a tutte le Federazioni Europee di settore: Faecf (Federation of the European Window and Curtain Wall Manufacturer Associations), Eurowindoor, Eccs (Convenzione Europea Costruzioni Metalliche), Fem (Federazione Europea della Manutenzione), ERF (Federazione Europea Road), ENBF (Federazione Europea Barriere Antirumore) e ERF (Federazione Europea Scaffalature metalliche).

UNICMI insieme a FederlegnoArredo promuove MADE expo, la manifestazione fieristica biennale, specializzata e internazionale dell’edilizia più visitata in Italia.

Uncsaal e Acai, decidendo di dare vita a UNICMI, hanno voluto garantire ai propri Soci il servizio e la rappresentanza di cui hanno bisogno con ancora più forza, qualità, specializzazione ed efficacia di prima.

Le Divisioni di UNICMI
Accessori e componenti per serramenti e facciate
Equipaggiamenti per infrastrutture di mobilità
Facciate continue
Isolamento e tenuta
Macchine per serramenti
Opere provvisionali e macchine per il cantiere
Scaffalature metalliche
Serramenti
Sistemi per serramenti e facciate
Sistemi e Strutture in Acciaio per le costruzioni