Paola Marone (Federcostruzioni): «Caro prezzi, no a un massimale di costo unico che aggreghi tutte le componenti»

In attesa dell’uscita del nuovo decreto riguardante il catalogo dei prezzi relativi ai Bonus edilizi, Federcostruzioni esprime forti perplessità sull’anteprima del documento girato in questi giorni.

 

Decreto prezzi Bonus edilizi, Federcostruzioni: «Cifre sottostimate»

Per Paola Marone, presidente di Federcostruzioni:

«La onnicomprensività dei costi prevista per lavori sui Bonus, che comprende cantierizzazione, trasporti a rifiuto e professionisti, oltre l’opera iva compresa, genera enorme confusione» e continua «soprattutto oggi, con il rincaro pazzesco dei materiali e dell’energia, non è pensabile adottare un unico massimale di costo che aggreghi tutte le componenti».

In un momento in cui deve uscire il provvedimento del Ministero della Transizione ecologica con i tariffari da adottare per i costi dei lavori relativi ai bonus fiscali, «Federcostruzioni si adopererà a protestare attraverso tutti i canali di comunicazione. I prezzi indicati nella bozza del documento del ministero sono notevolmente sottostimati rispetto al reale andamento del mercato».

 

Paola Marone presidente di Federcostruzioni interviene sul catalogo prezzi


Leggi anche:

superbonus-chiarimenti-come-ottenerlo-01-700.jpg

Decreto prezzi bonus edilizi 

In attesa del testo del provvedimento, sono disponibili la Relazione illustrativa e la tabella con i costi massimi ammissibili. Le nuove regole e le tariffe si applicheranno dopo 30 giorni dalla pubblicazione del decreto.

>>> L'APPROFONDIMENTO

 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su