Sismica: un convegno online sulle nuove procedure regionali del Piemonte

23/02/2022 9574

Un convegno sulla gestione e il controllo delle attività urbanistico-edilizie ai fini preventivi. Si terrà per via telematica e la partecipazione è libera.


Le nuove procedure regionali vogliono semplificare le attività delle pratiche strutturali in zona sismica

Illustrare le nuove procedure di gestione e controllo delle attività urbanistico-edilizie ai fini della prevenzione del rischio sismico in vigore nel territorio piemontese dallo scorso 1° febbraio. Questo lo scopo precipuo del convegno "Le nuove procedure regionali di gestione e controllo dell’attività urbanistico-edilizie ai fini della prevenzione del rischio sismico", che si terrà giovedì 24 febbraio, dalle ore 14, sulla piattaforma GoToWebinar.

L’evento, organizzato dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino, con la collaborazione della Commissione Strutture e Sicurezza Strutturale, con la Regione Piemonte e il Politecnico di Torino, intende chiarire tutte le attività che coinvolgono i professionisti nell’ambito della denuncia delle opere strutturali in zona sismica prevista dal D.P.R. 380/2001, dalla Deliberazione della Giunta della Regione Piemonte n. 10-4161 del 26 novembre 2021 e dalla Determinazione del Direttore della Direzione regionale Opere Pubbliche n. 29 del 12 gennaio 2022. I nuovi provvedimenti regionali sono finalizzati a una semplificazione delle attività riguardanti le pratiche strutturali in zona sismica, sia in capo alle amministrazioni pubbliche che ai cittadini.

 

Sismica: un convegno online sulle nuove procedure regionali del Piemonte

 

Il convegno vanta la partecipazione di autorevoli relatori delle tre istituzioni organizzatrici; moderatore Bruno Ifrigerio, funzionario tecnico della Regione Piemonte e coordinatore della Commissione Strutture e Sicurezza Strutturale dell’Ordine degli Ingegneri torinese.

Evento a libera partecipazione e con riconoscimento dei CFP ai soli iscritti all'Ordine di Torino.

Il programma completo è disponibile IN ALLEGATO a questo articolo.

 


CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CONVEGNO