Industria manifatturiera più green: il progetto ECOFACT ha un cuore italiano

ECOFACT è un progetto europeo che punta a rendere più sostenibili e "green" le industrie manifatturiere.

Il progetto prevede la realizzazione dei gemelli digitali di quattro fabbriche scelte come casi pilota, con il fine di minimizzare i consumi energetici attraverso l'ottimizzazione della pianificazione della produzione.

One Team si occuperà della digitalizzazione in 3D dei siti industriali e della creazione della web-base Digital Twin Platform che ospiterà i quattro gemelli virtuali.

 

One Team partner tecnologico di ECOFACT, il progetto che supporta le fabbriche sostenibili

Biscotti, lavatrici, automobili, birra, sostenibilità. Tutti prodotti di uso comune apparentemente senza alcun legame. Ma il collegamento esiste, ed è la sostenibilità.

Partito nell’ottobre 2020 con completamento previsto nel settembre del 2024, ECOFACT (ECO-innovative Energy FACTory Management System) è un progetto da 12 milioni di euro finanziato dall’Unione Europea per agevolare le industrie manifatturiere sostenibili, nell’ambito del Programma Horizon2020. 

 

In cosa consiste ECOFACT?

L’obiettivo del progetto è scegliere come casi pilota quattro fabbriche di diversa tipologia, creare per ognuna un suo gemello digitale progettato in 3D (Digital Twin), inserirlo su una piattaforma in grado di immagazzinare tutti i dati esistenti e, infine, avviare un programma che simuli in tutto e per tutto i processi industriali: dalla singola macchina all’intera linea di produzione, dalle risorse-lavoro alle tempistiche di realizzazione.

Il tutto, ragionando in un’ottica ecosostenibile di risparmio ed efficientamento energetico e di maggiore fedeltà alle richieste dei consumatori. 
Lo scopo finale è quello di ottimizzare le prestazioni energetiche dei sistemi di produzione, in linea con i vincoli più rilevanti (tempo e risorse). E non solo: operando in questa direzione, il sistema permette alle industrie manifatturiere di introdurre un approccio di “green marketing” attraverso il concetto di firma energetica e ambientale dei prodotti fabbricati e dal punto di vista del ciclo di vita dell’asset.

 

One Team partner tecnologico del progetto Ecofact

 

Le fabbriche “pilota”

Per ottenere un quadro sperimentale completo, sono stati scelti quattro contesti piuttosto diversi tra loro: Gullon (fabbrica ad Aguilar, Spagna), leader europeo nella produzione di biscotti, Arçelik (fabbrica di lavatrici a Ulmi, Romania), gruppo industriale del settore elettrodomestici numero uno in Turchia (tra i marchi di proprietà, Beko e Grundig), Tofaş (fabbrica a Bursa, Turchia) colosso turco nella produzione di automobili, socio Stellantis, che produce anche vetture per Fiat/Chrysler, e Athenian Brewery (fabbrica a Salonicco, Grecia), il più grande produttore greco di birra, che fa parte del gruppo Heineken. 
Le quattro fabbriche faranno da incubatrici per il progetto europeo: ogni attività sarà monitorata e controllata da remoto.

 

 La fabbrica di Gullon per il progetto Ecofact

 

One Team creerà i gemelli digitali e la web-based Digital Twin Platform

ECOFACT è formato da un consorzio di 20 membri tra università, istituti di ricerca e partner tecnologici e industriali provenienti da diversi Paesi Europei (Spagna, Italia, Olanda, Grecia, Turchia, Irlanda e Germania) e ha un cuore italiano.

Sarà infatti One Team, azienda informatica milanese con 30 anni di esperienza, Platinum Partner Autodesk, a occuparsi della digitalizzazione in 3d e della creazione della web-base Digital Twin Platform che ospiterà i gemelli virtuali delle quattro fabbriche.

«Il progetto – dichiara Andrea Perego, Senior Business Process Engineer di One Team - sarà sviluppato su Autodesk Forge creando dei link con una serie di application and services che leggeranno i dati presenti sulla Digital Twin Platform. L'utente finale sarà in grado di lavorare con un set specifico di parametri (tempo di cambio, pianificazione della manutenzione, incidenza delle fonti di energia rinnovabile ...) e di eseguire simulazioni al fine di migliorare la pianificazione della produzione in modo energeticamente efficiente».


One Team ha già accumulato molta esperienza nel settore:

«Il nostro core business – continua Perego - è quello di fornire soluzioni e servizi per le società di ingegneria, tra cui: modellazione 3D di beni esistenti (comprese le fabbriche), sviluppo di piattaforme web utilizzate per archiviare e gestire i modelli 3D e i relativi metadati, integrazione di diverse applicazioni e servizi all'interno di una piattaforma web comune. Possiamo quindi affermare che le nostre attività all'interno della piattaforma ECOFACT fanno parte del normale business di One Team».

 

L'evoluzione green dell'industria 4.0: i risultati attesi dal progetto ECOFACT

Non ci sono dubbi sull’impatto positivo del progetto: grazie a ECOFACT sarà possibile integrare in un'unica piattaforma un insieme di strumenti diversi, armonizzando i loro risultati e, quando possibile, visualizzando dati specifici direttamente sul gemello digitale di una particolare parte della fabbrica. One Team creerà un set di strumenti di facile utilizzo che darà l'opportunità di eseguire simulazioni specifiche, al fine di minimizzare i consumi energetici attraverso l'ottimizzazione della pianificazione della produzione e prendendo in considerazione anche altre variabili rilevanti come i costi, le operazioni di manutenzione, il mix di fonti energetiche, il tempo di produzione, ecc.

L’Energy Manufacturing Management System fornisce dunque un approccio olistico - e non più soltanto economico - ai processi di fabbrica.

Approccio che, grazie anche a ECOFACT, sarà possibile applicare prossimamente in altri contesti industriali. 
L’industria 4.0, con la sua evoluzione green, si conferma uno dei grandi temi mondiali ed europei. 
Parole-chiave? Sostenibilità ed efficientamento.

 

Il progetto in sintesi: l'intervista ad Andrea Perego di One Team

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su