L’avanguardia per la muratura non lineare: intervista al GM di Soft.Lab ing. Pica sulla nascita di IperWall BIM

L’azienda specializzata in ricerca, sviluppo e produzione di software per il calcolo strutturale e la geotecnica, lancia sul mercato un nuovo software destinato a incidere molto sul lavoro del progettista in quanto ad affidabilità, velocità e versatilità.


Un software per l’analisi non lineare di strutture in muratura e miste, nuove ed esistenti

Lo studio del comportamento meccanico delle costruzioni in muratura è ancora oggi un tema scientifico aperto e dibattuto. Il Patrimonio edilizio Italiano è costituito per più del 55% da strutture in muratura portante, ovvero, strutture costituite da blocchi alternati a strati di malta. Si tratta, quindi, di sistemi costruttivi antichi le cui caratteristiche meccaniche sono eterogenee e di non semplice individuazione. Si inserisce in questo contesto la nascita del nuovo software di casa Soft.Lab, IperWall BIM, per l’analisi non lineare di strutture in muratura.

 

iperwall-bimsoftlab.JPG

IMMAGINE 1: Ing. Giuseppe Pica, General Manager Soft.Lab

 

Abbiamo intervistato l’ing. Giuseppe Pica, General Manager di Soft.Lab e direttore del Dipartimento Ricerca e Sviluppo.

Ing. Pica, ci presenti brevemente il software IperWall BIM. Quali sono le caratteristiche che lo rendono così unico e differente dagli altri presenti in commercio?

IperWall BIM è un software BIM oriented per il calcolo non lineare delle strutture in muratura e miste, conforme alle NTC 2018 ed alla relativa circolare. Il motore di calcolo, frutto della collaborazione di Soft.Lab, specializzata nello sviluppo di software per il calcolo strutturale, e Tesis, spin-off dell’Università di Salerno, supporta algoritmi moderni per l’elaborazione del calcolo, offrendo prestazioni ottimali e risultati affidabili.

Tra le caratteristiche di spicco del nuovo software, bisogna sottolineare la velocità e affidabilità del calcolo, la semplicità di utilizzo in fase di modellazione che, per le strutture in muratura, risulta essere una delle fasi più ostiche per l’utente alle prese con strutture irregolari ed asimmetriche. Inoltre IperWall BIM è il primo software per la muratura con un’architettura multipiattaforma, eseguito sui vari sistemi operativi in maniera nativa, ed un’architettura multiprocessore in grado di abbattere marcatamente i tempi di calcolo.

 

IperWall BIM è stato presentato come software multipiattaforma, in grado di essere eseguito su qualsiasi sistema operativo. È comunque necessario l’utilizzo di un virtualizzatore?

Allo stato attuale IperWall BIM è disponibile per tutti i sistemi operativi (Microsoft, Apple, Linux e Haiku) e viene eseguito nativamente su tutte le piattaforme. L’utilizzo di librerie proprietarie ha consentito di realizzare un ambiente di sviluppo non legato al sistema operativo ospitante. Tale possibilità permette di manutenere un unico codice sorgente che può essere compilato indipendentemente dalla piattaforma.

 

Il software permette l’analisi non lineare della struttura portante in muratura. Qualora ci sia la necessità di eseguire una verifica lineare degli elementi non murari presenti nella struttura, come travi o pilastri in c.a, legno o acciaio, è possibile farla con IperWall BIM?

Bisogna sottolineare che allo stato attuale, in IperWall BIM, anche gli elementi non murari partecipano all’analisi pushover, siano essi travi, pilastri, realizzati in cemento armato, acciaio o legno, assumendo che abbiano un comportamento non lineare. È comunque in fase di sviluppo il link di collegamento con un software agli elementi finiti, nel nostro caso IperSpace BIM, per poter eseguire analisi lineari dei suddetti elementi. Nel caso specifico, questi verranno esportati con i loro carichi e sollecitazioni in modo da poter eseguire le verifiche del caso.

 

Calcolo real-time delle curve di pushover con IperWall BIM

IMMAGINE 2: Calcolo real-time delle curve di pushover con IperWall BIM 

 

Nell’ultimo anno, la maggior parte degli interventi realizzati sono stati quelli relativi all’adeguamento e miglioramento sismico previsti dal SuperBonus al 110%. Il software permette di progettare tali tipi di intervento?

Una volta terminata la fase di calcolo è possibile predisporre gli interventi di rinforzo degli elementi che non risultano verificati. Con IperWall BIM si ha la possibilità di inserire rinforzi con materiali compositi come FRP ed FRCM nonché cerchiature ai fori con telai in c.a. o acciaio. Quest’ultimo intervento è generalmente previsto per il ripristino di rigidezza della struttura in caso di apertura di nuovi fori e vani. È inoltre possibile prevedere l’iniezione di miscele leganti, intonaco armato e connessione dei paramenti. Oltre alla facilità di inserimento risulta anche agevole da parte dell’utente la modifica delle caratteristiche geometriche e meccaniche dei rinforzi, come ad esempio, nel caso di FRP, i parametri larghezza e spessore delle bande, passo e numero di strati.

 

Inserimento di rinforzi FRP ed FRCM con il software IperWall BIM

IMMAGINE 3: Inserimento di rinforzi FRP ed FRCM con il software IperWall BIM

 

Tra le caratteristiche che rendono tale prodotto unico, ha menzionato l’architettura multiprocessore, ci spiega di cosa si tratta?

In IperWall BIM l’utente ha la possibilità, in fase di analisi, di destinare al calcolo alcuni o tutti i processori del computer utilizzato. Nello specifico, dalla sezione relativa alle proprietà del calcolo, è possibile modificare le prestazioni in base alle necessità del momento. Scegliendo una configurazione di calcolo massima, sfruttando tutte le potenzialità della CPU, è possibile utilizzare tutti i core disponibili potendo quindi effettuare i calcoli in parallelo con una velocità certamente maggiore.

 

IperWall BIM: provalo gratis!

IperWall BIM è il primo software per le murature con un’architettura multipiattaforma, eseguito su vari sistemi operativi, supporta algoritmi moderni per l’elaborazione del calcolo, offrendo prestazioni ottimali e risultati affidabili. Comprende in un’unica soluzione: modellatore, solutore non lineare, analisi modale, analisi statica e sismica, verifiche globali, verifiche locali, rinforzi, import ed export BIM, analisi dei carichi, possibilità di modellare strutture miste e analisi dei cinematismi locali.

Il modulo aggiuntivo SismoWall consente invece la classificazione sismica degli edifici in attuazione del SuperBonus 110%.

Accedi all’area download e prova gratis IperWall BIM.

Per maggiori informazioni su IperWall BIM e sulle altre soluzioni software di Soft.Lab è possibile visitare il sito aziendale, scrivere all’indirizzo comunicazione@soft.lab.it o telefonare allo 0824 87 43 92.


Logo Soft.Lab

CHI È SOFT.LAB

La Soft.Lab è un’azienda leader nel settore dello sviluppo e distribuzione software per il calcolo strutturale. Soluzioni originali, un servizio di assistenza e di consulenza pensato per gli utenti ed importanti partnership a livello nazionale ed internazionale con enti ed istituzioni, hanno permesso all’Azienda di diventare un punto di riferimento per i professionisti italiani.

Scopri di più sulle soluzioni software per il calcolo strutturale e la geotecnica previste da Soft.Lab visitando la pagina dedicata, scrivendo a comunicazione@soft.lab.it o telefonando allo 0824 87 43 92.

Resta sempre aggiornato e segui le pagine FacebookLinkedinInstagram e YouTube per non perdere le ultime novità! 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su