L'Agenzia delle Entrate cerca 100 tra ingegneri e architetti. Assunzioni a tempo indeterminato

16/03/2022 3478

L'Agenzia delle Entrate si prepara ad assumere a tempo indeterminato 100 tra architetti e architetti. Coloro che supereranno la selezione saranno destinati alle attività relative a servizi catastali, cartografici, estimativi e dell'osservatorio del mercato immobiliare. Per inviare la propria candidatura c'è tempo fino all'11 aprile. Di seguito i requisiti e le modalità di selezione.


L'11 aprile scade il termine per la presentazione delle domande

Nuove opportunità di lavoro per 100 tra ingegneri e architetti: l’Agenzia delle Entrate ha comunicato l’avvio di una selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato di nuovi lavoratori. Si tratta di una prima tranche di concorsi previsti per quest’anno, che porterà l’Agenzia a pubblicare bandi per oltre 2.600 nuovi posti complessivi.

La fascia retributiva sarà F1, profilo professionale funzionario tecnico ad elevata specializzazione, da destinare alle attività relative ai servizi catastali, cartografici, estimativi e dell’osservatorio del mercato immobiliare. Il termine ultimo per l’invio della domanda di partecipazione al bando è fissato per l’11 aprile 2022.

 

Requisiti, materie e modalità dell’esame

I requisiti per partecipare al concorso sono i seguenti:

  • Titolo di studio e abilitazione professionale riportati nella tabella di cui al punto 1.1 del bando pubblicato. Alla procedura selettiva possono partecipare anche coloro che sono in possesso di titolo di studio conseguito all’estero, o di titolo estero conseguito in Italia, riconosciuto equipollente ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi, secondo la vigente normativa, ad una delle lauree sopra indicate;
  • Possono partecipare altresì coloro per i quali la procedura per il riconoscimento della suddetta equipollenza sia in corso, purché dimostrino di aver presentato la relativa richiesta, ai sensi delle disposizioni vigenti in materia, entro il termine ultimo di presentazione della domanda di partecipazione al presente concorso;
  • Cittadinanza italiana;
  • Posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;
  • Godimento dei diritti politici e civili;
  • Idoneità fisica all’impiego.

 

Per stilare la lista di coloro che saranno assunti, i candidati saranno sottoposti ad una serie di prove. Si partirà con la valutazione dei titoli, per poi proseguire con una prova oggettiva tecnico-professionale e a concludere un colloquio orale integrato da un tirocinio teorico-pratico.

I dettagli delle selezioni saranno pubblicati il 29 aprile sul sito dell’Agenzia delle Entrate

Le materie d’esame saranno: 

  • Geodesia, topografia e cartografia;
  • Scienza e tecnica delle costruzioni;
  • Strumenti e tecniche estimali ed elementi di economia immobiliare;
  • Normativa in materia di catasto;
  • Legislazione in materia di edilizia e urbanistica;
  • Elementi di diritto amministrativo;
  • Elementi di diritto tributario;
  • Normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.