Superbonus e false asseverazioni: niente sconti, confermate pene e sanzioni. Opzioni entro il 29 aprile 2022

Tra gli emendamenti approvati in Senato nel corso della conversione in legge del DL 4/2022 (Sostegni Ter), in scadenza il 28 marzo 2022, non figurano quelli sulla riduzione delle sanzioni penali per false asseverazioni o falsi visti di conformità e le proposte avanzate per introdurre una polizza assicurativa dedicata a professionisti e soggetti che certificano la bontà dei crediti d’imposta.


Per ora, la linea in materia di bonus edilizi, Superbonus e Antifrodi resta durissima.

Come anticipato dai principali organi di stampa economico/finanziari (Il Sole 24 Ore e ItaliaOggi), infatti, il Governo, durante la conversione in legge del DL Sostegni-Ter (4/2022, A.S. 2505) attualmente al Senato dove sono stati approvati gli emendamenti per modificare il testo originario del provvedimento, non ha preso in considerazione alcune richieste inerenti, fra l'altro:

  • la riduzione delle sanzioni penali per false asseverazioni o falsi visti di conformità, attualmente previste dal DL 13/2022 (Antifrodi Bis);
  • l'introduzione di una polizza assicurativa dedicata a professionisti e soggetti che certificano la bontà dei crediti d’imposta.

 

Superbonus e false asseverazioni: niente sconti, confermate pene e sanzioni. Opzioni entro il 29 aprile 2022

Invio comunicazioni al Fisco: concessa una proroga fino al 29 aprile 2022

L'unica 'concessione' accordata, quindi, è quella che porterà alla proroga della data ultima per l'invio al Fisco delle comunicazioni relative alla cessione del credito.

Non più il 7 aprile, che era già una data 'migliorativa' rispetto al 16 marzo originario, ma il 29 aprile.

Di conseguenza, slitta in avanti l'intero calendario della Precompilata 2022: dal 30 aprile si passerà al 23 maggio 2022.

 

Antifrodi Bis dentro il Sostegni-Ter

Importante è sottolineare che la conversione in legge del DL 4/2022 - da completare entro il 28 marzo, cioè 60 giorni dopo la pubblicazione in G.U. del primo decreto avvenuta il 27 gennaio - ingloberà il DL 13/2022, con tutte le sue attuali disposizioni, tra le quali appunto spiccano le 3 cessioni del credito (2 oltre la prima), il divieto della cessione parziale del credito successivamente al primo passaggio, il nuovo 'bollino' di garanzia per i crediti, le sanzioni penali per chi assevera il falso (con carcere) e alcune novità di rilievo in materia di assicurazioni professionali.

Aggiungiamo, per completezza, che si tratta dello stesso procedimento avvenuto di recente con la legge 234/2021 (Manovra 2022), che aveva inglobato al suo interno il DL Antifrodi 1 (157/2021).

Su Ingenio continueremo ad aggiornarvi in 'real time' sul procedimento di conversione in legge del DL 4/2022.


Le responsabilità del professionista asseveratore Superbonus 110% e bonus edilizi ordinari dopo il DL Antifrodi 2

Ultimissime novità introdotte dal Decreto-legge del 25 febbraio 2022 n. 13 in tema di responsabilità dell’Asseveratore per gli interventi Superbonus 110% e bonus edilizi ordinari, anche con riferimento alle polizze assicurative a tutela dei committenti e del bilancio dello Stato per i danni eventualmente provocati dall’attività professionale prestata.

Leggi l’approfondimento di Margherita dell’Atti!



LA LISTA DEGLI EMENDAMENTI APPROVATI DALLA COMMISSIONE BILANCIO DEL SENATO (BOZZA) AL DDL DI CONVERSIONE IN LEGGE DEL DL SOSTEGNI TER SONO SCARICABILI IN FORMATO PDF