Al Mims ulteriori 344 mln di euro dal React-Eu per il rinnovo degli autobus e reti idriche

11/04/2022 2681

Dal progetto europeo "React-Eu" 344 mln di euro al Mims per finanziare interventi sulla mobilità sostenibile e il potenziamento delle reti idriche in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Si tratta di investimenti in sinergia con quelli previsti dal PNRR e il Pnc.


175 mln per la mobilità sostenibile, 169 per infrastrutture idriche

Ulteriori 344 milioni di euro del programma europeo React-Eu sono stati assegnati al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) per finanziare interventi che riguardano la mobilità sostenibile e il potenziamento delle reti idriche in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia da ultimarsi entro il 31 dicembre 2023. L’integrazione dei fondi si inserisce nell’ambito delle risorse supplementari che l’iniziativa React-Eu ha assegnato ai programmi della politica di coesione 2014-2020 dei Paesi europei per agevolare il superamento degli effetti della crisi pandemica sull’economia, sull’occupazione e sui sistemi sociali e per favorire al contempo la transizione verde e digitale.

I fondi aggiuntivi a disposizione del Mims saranno destinati per 175 milioni di euro al rinnovo degli autobus del trasporto pubblico locale, con particolare riferimento a quelli sub-urbani e extra-urbani, e per 169 milioni a interventi per aumentare la resilienza delle infrastrutture idriche di approvvigionamento e distribuzione e per migliorare la digitalizzazione delle reti e degli strumenti di misurazione e controllo.

 

Al Mims ulteriori 344 mln di euro dal React-Eu per il rinnovo degli autobus e reti idriche

 

Si tratta di investimenti in sinergia con i progetti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) e del Piano Nazionale Complementare (Pnc). Nell’ambito del Pnrr, sono stati infatti previsti ulteriori 1,9 miliardi euro per l’acquisto di autobus green per il trasporto pubblico locale urbano mentre 600 milioni di euro dal Pnc sono stati destinati l’acquisto di autobus ecologici per i servizi sub-urbani ed extraurbani. A queste risorse si aggiungono 3,7 miliardi di euro fino al 2033 per il rinnovo degli autobus del Tpl nell’ambito dei finanziamenti del Piano strategico nazionale della mobilità sostenibile. Per il settore idrico invece sono stati già destinati 313 milioni di euro nell’ambito del Pnrr finanziati dal React-Eu. 

Lo stanziamento di 175 milioni di euro, che potenzia il Programma Operativo Nazionale PON Infrastrutture e Reti 2014-2020, consentirà la sostituzione di circa 437 autobus sub-urbani e extra-urbani.

La misura permetterà l’acquisto di autobus ibridi, a metano, elettrici e a idrogeno. Il riparto delle risorse fra le regioni interessate, predisposto applicando i medesimi criteri e indicatori già utilizzati per il riparto delle risorse del Pnc, è il seguente:

  • Basilicata: 16,6 mln € (42 bus);
  • Calabria: 24,9 mln € (62 bus);
  • Campania: 50,9 mln € (127 bus);
  • Puglia: 37,7 mln € (94 bus);
  • Sicilia: 44,9 mln € (112 bus).

Per quanto riguarda i 169 milioni del React-Eu destinati ad aumentare la resilienza delle infrastrutture idriche, essi saranno utilizzati a finanziare i progetti inseriti nella graduatoria esistente, pubblicata il 7 marzo 2022, volti a migliorare le reti e ridurre le dispersioni. Si tratta dei progetti già selezionati e giudicati ammissibili ma non finanziati in occasione del bando per i 313 milioni di euro del React-Eu.