Le città intelligenti aumentano l'efficienza, la sicurezza e la sostenibilità: alcuni esempi reali

L'innovazione tecnologica e la diffusione degli strumenti digitali sta favorendo a livello globale lo sviluppo delle cosiddette smart cities. Grazie a Dell Technologies e Intel® abbiamo individuato alcuni interessanti casi di sviluppo che riprendiamo in questo breve articolo. 

Le città intelligenti aumentano l'efficienza, la sicurezza e la sostenibilità: alcuni esempi reali

 

Le città intelligenti possono trarre vantaggio dall'implementazione di sistemi intelligenti che acquisiscono e analizzano i dati in tempo reale

Sempre più città stanno investendo in tecnologie smart con l'obiettivo di arrivare a nuovi modelli di gestione sia della parte energetica e della mobilità, che di quella sociale. Questo accade perchè sono sempre più evidenti e noti i vantaggi che derivano dal rendere una città "intelligente".

Il tutto nasce dalla raccolta e dalla gestione, e dalla messa a disposizione, delle informazioni e dei dati, che diventano così i driver per aiutare a guidare i processi decisionali, e il risultato è che si arriva ad enormi benefici che influenzano positivamente la vita di tutti coloro che vivono, lavorano e visitano le città, come ad esempio:

  • Ridurre le emissioni di gas serra costruendo edifici intelligenti che gestiscono in modo efficiente risorse come acqua ed elettricità,
  • Minore congestione del traffico sulle strade grazie a soluzioni come pedaggio automatizzato, semafori intelligenti e gestione della flotta e
  • Comunità più sicure riducendo le attività criminali attraverso tecnologie come il riconoscimento delle targhe, rilevatori di azioni violente ... .

L'applicazione sempre più diffusa dell'Intelligenza artificiale peraltro consente di sviluppare modelli in grado di apprendere dall'esperienza e quindi di migliorare durante l'applicazione sul campo, diventando sempre più efficienti e ottimizzando i risultati.

Un recente articolo apparso su CIO.com riprende alcune esperienze sviluppate in alcune città degli Stati Uniti grazie a Dell Technologies e Intel® e che mi sembra interessante riprendere qui su Ingenio.

 

Doral City, Florida, migliora la qualità della vita

Doral ha realizzato un portafoglio di iniziative per le città intelligenti, inclusa una chiamata "Quality of Place".

Poiché la sicurezza e la protezione che i residenti di Doral sperimentano sono fondamentali per la loro qualità di vita, l'iniziativa enfatizza le misure di sicurezza, che comportano un'intensa raccolta di dati e carichi di lavoro di elaborazione. Ad esempio, Doral tiene traccia del traffico dei veicoli per scoraggiare il crimine. "I dispositivi Dell integrati con i lettori di targhe hanno già letto più di 10 milioni di targhe e ne hanno individuato il 3% come problema", afferma Gladys Gonzalez, direttore IT della città di Doral. "Questo sforzo alla fine riguarderà l'intera periferia della città".

Nell'ambito dell'iniziativa "Quality of Place", Doral implementerà anche nuovi sistemi che forniranno maggiori informazioni ambientali e di base agli agenti di polizia che rispondono agli incidenti. I dettagli sulla posizione e il riconoscimento facciale migliorati dall'analisi video e dall'intelligenza artificiale li aiuteranno ad agire più velocemente e rafforzeranno la loro sicurezza.

In soli tre anni, Doral ha implementato il 40% delle misure tecnologiche per le città intelligenti identificate dalla National League of Cities.

Doral sta già preparando una strategia Smart City 2.0, che si concentrerà ancora di più sul miglioramento del servizio clienti sull'infrastruttura digitale della città. In quanto città intelligente certificata, Doral è diventata molto attraente per le famiglie e le organizzazioni che tradizionalmente non hanno avuto una forte presenza lì, come i fornitori di servizi medici. La popolazione della città è cresciuta del 77% negli ultimi otto anni. "Con 14.746 aziende ogni 100.000 abitanti, Doral ha un indicatore WCCD ISO 37120 di 5,6, migliore di Los Angeles, Amsterdam e Londra", sottolinea Gonzalez. “I nostri successi nelle città intelligenti aiutano il team di sviluppo economico a invitare le aziende a venire qui. Ciò non sarebbe stato possibile senza Dell Technologies".

 


Che cosa è ISO 37120

L' ISO - International Organization for Standardization - ha lanciato l'indicatore ISO 37120 per aiutare i politici, i ricercatori, gli imprenditori e gli altri professionisti che svolgono un ruolo importante della pianificazione di una città a monitorare la crescita e verificarne la sostenibilità.

L'indicatore permette di valutare i servizi offerti, i progressi raggiunti, con l’obiettivo finale di migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti. Economia, educazione, energia, ambiente, finanza, risposta alle emergenze, governance, salute, svago, sicurezza, rifiuti, telecomunicazioni e innovazione, trasporti, pianificazione urbana, acqua e servizi igienici le macro aree da tenere sotto controllo. Infine per mettere poi in rete le esperienze di successo Iso mette a disposizione una piattaforma di condivisione di dati ed esperienze, il modo migliore per fare bene a livello globale.

Lo standard ISO 37120 tiene conto della maggior parte degli indicatori che riflettono l’impegno della città per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.


 

Las Vegas migliora la sicurezza pubblica

La città di Las Vegas, Nevada, è uno dei comuni in più rapida crescita e più visitati degli Stati Uniti. Oltre a un tasso di crescita della popolazione a due cifre nell'ultimo decennio, la città ospita più di 40 milioni di visitatori in un anno.

Di fronte alle pressioni esercitate da una popolazione in rapida crescita e da un afflusso costante di visitatori, la città di Las Vegas ha cercato tecnologie digitali intelligenti per operare in modi più intelligenti ed efficienti. In particolare, la città voleva utilizzare le tecnologie intelligenti per migliorare la consapevolezza situazionale e la reattività ai problemi di sicurezza pubblica, nonché per promuovere soluzioni innovative per la mobilità e lo sviluppo economico.

La città di Las Vegas ha trovato la sua risposta in una soluzione smart city basata su Dell Technologies di NTT DATA© Services, un fornitore leader a livello mondiale di servizi IT e aziendali. La soluzione smart city incorpora input di dati video e audio dall'area, integrati con fonti di dati storici pubblicamente disponibili, come dati sulla criminalità, sul meteo e sui social media. Questa combinazione consente alla soluzione di applicare un'elaborazione analitica avanzata per facilitare il processo decisionale in materia di sicurezza. 

Sfruttando l'intelligenza artificiale e le tecnologie di apprendimento automatico, la soluzione smart city impara anche a identificare i normali schemi di attività che si verificano nei luoghi pubblici. Può quindi rilevare e avvisare le autorità di schemi che appaiono anormali, contribuendo a ridurre i tempi di risposta per i primi soccorritori.

In definitiva, la creazione di un'area urbana connessa ha consentito alla città di Las Vegas di raccogliere e analizzare i dati in modo efficiente, migliorare la sicurezza e migliorare la vita sia dei residenti che dei visitatori. E il futuro promette di portare ancora di più lo stesso.

 

Soluzioni rapide per realizzare una città più intelligente

Nell'articolo di Dell Technologies e Intel® sono riportate anche alcune soluzioni per avviare un percorso di "efficienza intelligente" di una città: illuminazione intelligente, raccolta intelligente dei rifiuti e monitoraggio della folla.

Illuminazione intelligente

Questa mattina - come quasi tutte le mattine sono andato a correre sul lungomare di Rimini, e mi sono accorto di come per circa mezz'ora i lampioni siano inutilmente accesi, in quanto non si considera il chiarore creato dall'imminente alba. Peraltro a quell'ora, circa le 5 e 30, il numero di persone occupanti la lunga passegiata era davvero risibile rispetto al numero di corpi illuminanti accessi.

Ecco perchè sono anch'io convinto che l'illuminazione pubblica sia un punto di ingresso comune per i nuovi servizi intelligenti.

Le tecnologie IoT consentono ai progettisti di implementare lampioni ad alta efficienza energetica che rilevano la presenza umana e consumano energia solo quando necessario. Combinate con lampadine a LED a basso consumo energetico, queste tecnologie adattive possono ridurre significativamente il consumo di elettricità dei lampioni, che ora rappresenta tra il 20% e il 50% delle bollette energetiche del governo locale.

Le tecnologie di illuminazione intelligente, combinate con i dati sulla mobilità in tempo reale provenienti dai veicoli, possono anche aiutare a mettere a punto i semafori per limitare la congestione.

Ad esempio, la città francese di Nizza sta conducendo un progetto di prova incentrato sui lampioni intelligenti negli spazi pubblici. L'illuminazione può essere regolata per una vasta gamma di situazioni tramite telecomando o sensori, contribuendo a migliorare la sicurezza. Il progetto considera anche le condizioni meteorologiche in tempo reale come nebbia e pioggia per ridurre sostanzialmente le bollette dell'elettricità.

 

Raccolta intelligente dei rifiuti

Questo argomento mi fa pensare - ovviamente - al grande problema della città di Roma, anche se una gestione efficiente e più ecologica dei rifiuti è una priorità per molte città. Non c'è infatti niente di meno attraente per una città dei rifiuti che si diffondono per strada. Per non parlare dei problemi di natura sanitaria.

E' quindi utile sapere che c sono città che stanno sperimentando, o già utilizzando, l'uso di contenitori per la spazzatura intelligenti, dotati di sensori che allertano i servizi di raccolta quando un contenitore è pieno. Questo sistema consente di risparmiare risorse per i servizi della città poiché i turni di raccolta dei rifiuti possono essere ottimizzati. Ad esempio, i rifiuti intelligenti sono una parte essenziale del programma IoT-UK, sostenuto da un investimento di 40 milioni di sterline da parte del governo britannico per aumentare l'adozione di tecnologie IoT di alta qualità nel settore pubblico e privato.

 

Monitoraggio della folla

Grazie all'applicazione delle scienze omiche i dati di localizzazione resi anonimi dagli smartphone possono aiutare le città a gestire meglio tantissi aspetti sia organizzativi che sociali, a cominciare dagli eventi pubblici come concerti o maratone.

Ciò è positivo per la sicurezza e la mobilità poiché le forze di polizia e i gestori del traffico pubblico hanno una visione migliore dei diversi flussi e possono adottare misure appropriate. Ad esempio, la città belga di Anversa utilizza tecniche di monitoraggio della folla basate sul cellulare per proteggere eventi popolari come la maratona o le gare di Tall Ships.

Mi viene da pensare, leggendo queste informazioni, alle polemiche di questi giorni sull'affollamento di Venezia, e su come attraverso strumenti di monitoraggio digitale sia possibile evitare situazioni di pericolo sia per le persone che per la città stessa.

 

 

Una città più intelligente richiede una gestione intelligente

Questo breve articolo evidenzia come oggi in tutto il mondo si possa procedere a interventi per trasformare ogni città in un contesto più intelligente.  Anche perchè spesso questi "salti tecnologici" possono essere compiuti senza dover adottare internamente queste soluzioni - con il problema dell'ammodernamento e della formazione della P.A., ma affidando questi interventi a soggetti come  Dell Technologies e Intel® che operano come fornitori di servizi.

In questo modo la gestione del traffico, dei consumi energetici, della sicurezza, della manutenzione potrà essere effettuata non solo con un vantaggio per la collettività in termini di vivibilità sociale ma anche economici, liberando risorse utili per ulteriori investimenti.

E la cosa più importante è che chi governa le nostre città abbia la consapevolezza che "si può fare !!!".

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su