Draco torna dal GIC con il Premio ICTA tra le mani e si prepara alle prossime fiere

La partecipazione alle più importanti fiere è parte della strategia di espansione dell’azienda.


Draco ha vinto il premio ICTA nella categoria 'innovazioni di prodotto' per la seconda volta

Draco, società che si distingue per lo sviluppo di tecnologie per l’edilizia e le infrastrutture, ha scelto di adottare una politica di espansione del proprio business scegliendo una strategia commerciale dinamica che comprende la partecipazione alle più importanti fiere dei settori in cui opera

Così, subito dopo la presenza a Enolitech, il Salone Internazionale dedicato alla filiera tecnologica applicata alla vitivinicoltura, all’olivicoltura e al beverage parte integrante della grande kermesse internazionale Vinitaly (10-13 aprile), Draco ha partecipato al GIC – Giornate Italiane del Calcestruzzo (28-30 aprile) nei padiglioni del Piacenza Expo. Si tratta della principale mostra-convegno a livello europeo espressamente dedicata alle macchine, alle attrezzature e alle tecnologie per la filiera del calcestruzzo e della prefabbricazione alla quale, tra le novità proposte in occasione della quarta edizione del GIC, Draco ha presentato Supergard CLE, un trattamento, innovativo, antidegrado 3 in 1 con tecnologia Concrete Life Extender (CLE), per ottenere la massima efficacia e protezione anche in presenza di ambienti molto aggressivi.

Grazie alla sua alta tecnologia oggetto di studio e sperimentazione in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche, Supergard CLE si è stato eletto vincitore nella categoria ‘Innovazione di prodotto’ in occasione dell’evento Icta-Italian Concrete Technology Awards che premia le aziende italiane dei comparti del calcestruzzo e della prefabbricazione, riconoscendone la professionalità, lo sviluppo tecnologico ed il ruolo strategico, fattori che costituiscono un vero capitale a beneficio di tutta l’economia nazionale. È la seconda volta che Draco si aggiudica il premio, sempre nella stessa categoria. Un risultato che evidenzia la continua ricerca e il carattere innovatore dell’azienda.

 

Draco torna dal GIC con il Premio ICTA tra le mani e si prepara alle prossime fiere

 

Il nostro obiettivo è quello di continuare a crescere puntando sulle caratteristiche che ci hanno reso vincenti sul mercato: qualità, innovazione, ricerca, certificazioni, collaborazioni con l’Università, made in Italy. Partecipare alle fiere più importanti dei diversi settori in cui operiamo, fa parte della strategia per sviluppare e consolidare il nostro business”, afferma Davide Gabrielli AD di Draco.

E in linea con questo piano che Draco sarà alla prossima Fieravicola Poultry Forum & B2B che si terrà a Rimini (4 – 6 maggio). Tre giorni di convegni e incontri tra manager, tecnici, allevatori e ricercatori con l’opportunità di presentare i sistemi tecnologici Draco applicati alla filiera agroalimentare come Durafloor e Dracofloor, i due sistemi di pavimentazione in linea con il protocollo HACCP, a garanzia della salubrità e la salvaguardia degli alimenti, oltre che della sicurezza dei lavoratori.


Logo Draco

Chi è DRACO Italiana

DRACO è un’azienda che si distingue per la qualità, l’innovazione, la tecnologia avanzata e la formazione tecnica che dedica ai progettisti e agli applicatori attraverso la sua Academy in cui si svolgono attività formative sui prodotti Draco, sulle novità in tema di normativa e tecnica. Una formazione di alta scuola che dà diritto ai partecipanti di ottenere crediti formativi riconosciuti dagli ordini professionali.

Il Gruppo DRACO è composto da aziende che operano in maniera altamente specializzata in differenti segmenti del mercato dell’edilizia sviluppando e producendo soluzioni tecniche all’avanguardia. Gli oltre 200 addetti del network operano in molteplici ambiti del moderno costruire fornendo preziosi impulsi per lo sviluppo dei prodotti e dei sistemi DRACO e assistenza e consulenza dalla progettazione alla messa in opera.