Wienerberger Italia: il produttore di laterizi e la sua risposta ai cambiamenti climatici

19/05/2022 3796

Decarbonizzazione, economia circolare e biodiversità. Ecco i punti chiave sui cui si basa la strategia orientata alla sostenibilità del produttore di laterizi Wienerberger Italia.


Winerberger è pienamente coinvolta nella strategia per la sostenibilità

Ormai sono sempre più evidenti i cambiamenti climatici causati dalle attività umane e per questo è necessario agire subito, prendendo i dovuti provvedimenti per fare una inversione di tendenza. L’attuale emergenza ha raggiunto un livello davvero critico, ma possiamo ancora intervenire per mitigare l’aumento medio delle temperature del nostro Pianeta.

Il settore dell’industria e dei trasporti sta mettendo in pista delle strategie a medio-lungo termine, che permettano di raggiungere gli obiettivi previsti, ma c’è un ulteriore settore che dev’essere oggetto di riflessione: come chiaramente indicato dalla Comunità Europea già nella Direttiva 2010/31/UE, il 40% di emissioni di CO2 prodotte in tutto il Continente proviene dal comparto residenziale. Realizzare strutture abitative con una ridotta richiesta di fabbisogno energetico significa quindi ridurre in maniera sostanziale le emissioni climalteranti.

Il gruppo Wienerberger, leader mondiale nella produzione di materiali per l’edilizia, dai laterizi alle tubature, passando per tegole e mattoni faccia a vista, si sente ampiamente coinvolta in questo scenario e ha già messo in atto una serie di strategie per, da un lato, arrivare a una netta riduzione di emissioni di CO2 e, dall’altro, fornire sistemi che consentano di realizzare involucri energeticamente efficienti, riducendo quindi i fabbisogni energetici degli edifici durante il loro ciclo di vita utile.

Per Wienerberger Italia in particolare, rappresenta un obbligo sociale e morale far fronte a questo scenario e per questo ha deciso di intervenire con una serie di strategie e progetti.

Il nostro impegno verso la sostenibilità ambientale parte dal processo produttivo fino ad arrivare alla realizzazione dell’edificio. Questo impegno si riflette dal un lato, sul processo produttivo a basse emissioni di CO2 e, dall’altro con l’offerta sul mercato di soluzioni in laterizio che si contraddistinguono per innovazione, qualità e durabilità. Dimostriamo quindi con i fatti e con le nostre strategie l’importanza della tutela dell’ambiente e delle generazioni future.” Chiosa Dott. Robert Lang, Amministratore Delegato di Wienerberger Italia.

 

Wienerberger Italia: il produttore di laterizi e la sua risposta ai cambiamenti climatici

 

A tale scopo, dal punto di vista del processo produttivo, Wienerberger Italia ha definito una roadmap chiara ed efficace: decarbonizzazione, economia circolare e biodiversità rappresentano i punti chiave su cui si basa la strategia orientata alla sostenibilità dell’azienda produttrice di laterizi. L’intento è dunque quello di fornire soluzioni in laterizio che si contraddistinguono per l’innovazione e le alte prestazioni ma, al contempo, che contribuiscono a ridurre l’impatto sull’Ambiente sin dal processo produttivo.

 

Strategie per la riduzione delle emissioni di CO2 (decarbonizzazione)

Wienerberger Italia sta già seguendo una strategia chiara e definita, allo scopo di raggiungere questi ambiziosi obiettivi. Le attività che riguardano il processo di decarbonizzazione che coinvolgerà l’intero processo produttivo, consentiranno di raggiungere una riduzione del 15% di emissioni di CO2 rispetto al 2020 entro il 2023. Da ciò si deduce che l’azienda va oltre le parole e dimostra con i fatti il proprio impegno verso la sostenibilità.

Tra le strategie messe in atto ci sarà un ampliamento dei parchi fotovoltaici e utilizzo di energia solare, l’acquisto di energia verde, l’ottimizzazione delle materie prime e incremento degli investimenti negli impianti produttivi per renderli più efficienti. In più l’azienda sta introducendo carrelli elevatori elettrici ed escavatori elettrici per ridurre ulteriormente l’impatto sull’ambiente.

 

Economia circolare e uso di materiali riciclati

L’economia circolare ha l’obiettivo di ridurre il consumo delle materie prime, soprattutto quelle non rinnovabili, andando a riutilizzare risorse provenienti da precedenti attività/lavorazioni. In tal modo, la sostenibilità e le performance dei processi produttivi crescono di pari passo, favorendo lo sviluppo di nuovi prodotti e tecnologie, a beneficio dell’Ambiente e delle future generazioni.

 

Economia circolare e uso di materiali riciclati

 

Anche in questo caso il produttore di laterizi Wienerberger Italia sta dando il suo contributo: le attività di Ricerca & Sviluppo analizzano costantemente la possibilità di incrementare l’utilizzo di materiali riciclati e/o recuperati da precedenti lavorazioni, con un doppio vantaggio: riduzione dell’escavazione di materie prime dalle cave e riduzione degli scarti di lavorazione che entrano in nuovi processi e ne allungano il ciclo di vita. Il risultato? Edifici energeticamente efficienti con un impatto ambientale decisamente contenuto.

A tale scopo è stata fatta un’analisi LCA (Life Cycle Assessment) sui processi produttivi, con conseguente rilascio della Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD)*. Questa Etichetta Ambientale di tipo III è una certificazione volontaria che contiene le informazioni relative alla prestazione ambientale dell’intero ciclo di vita dei laterizi, per la massima trasparenza. Con questa dichiarazione, Wienerberger Italia può garantire la conformità dei propri prodotti ai Criteri Ambientali Minimi (C.A.M.), dove si impone come requisito mimino che “I laterizi usati per muratura e solai devono avere un contenuto di materie riciclate e/o recuperate (sul secco) di almeno il 10% sul peso del prodotto”. Questo permette quindi agli operatori del processo edile di sfruttare i vantaggi del Superbonus 110%.

 

Biodiversità per salvaguardare la flora e la fauna

Il tema della biodiversità va ad aggiungersi ai punti chiave che stanno a cuore all’azienda e per la quale sono stati messi in atto diversi interventi atti alla tutela dell’ambiente che coinvolgono, in questo caso, gli stabilimenti produttivi della azienda. In particolare, sono state impiantate delle arnie presso lo stabilimento della sede principale dell’azienda a Bubano (BO), a cui va ad aggiungersi un progetto di piantumazione di alberi già avviato per incrementare la flora e la fauna locale. Inoltre, presso gli altri stabilimenti dell’azienda produttrice di laterizi sono state create delle vere e proprie oasi naturalistiche dove alcuni animali protetti hanno trovato il proprio habitat principale. L’ambientazione nei pressi delle cave di argilla consente il proliferarsi di specie protette e non solo, segno che il processo produttivo non altera l’ambiente circostante ma anzi ne conserva la biodiversità.

 

wienerberger-sostenibilita-ambientale-3.jpg

 

Allo scopo di preservare maggiormente la natura in prossimità degli stabilimenti, entro il 2023 verrà implementato il biodiversity action plan in tutti i siti produttivi che porterà ad un aumento misurabile della flora e della fauna. Il progetto avrà diversi step e inizierà con la mappatura di tutti i terreni circostanti con il supporto di esperti in biodiversità, fino ad arrivare alla reale misurazione delle attività applicate ed il relativo monitoraggio. Il biodiversity action plan contribuirà ad incrementare le specie di flora e fauna, consolidando tutti gli sforzi fatti e impostando un programma operativo per in prossimi anni.

 

Sustainability Report Italia

Wienerberger è orgogliosa di affrontare i problemi del cambiamento climatico, della perdita di biodiversità e della scarsità di risorse facendo della sostenibilità il principale motore delle proprie strategie di crescita. La sostenibilità oggi è parte integrante del core business aziendale e si sta consolidando come un valore fondamentale che guida le sue decisioni quotidiane.

L’azienda ha quindi deciso di realizzare un report che nasce dalla volontà di comunicare in maniera trasparente le proprie strategie in ambito ESG (Environmental, Social e Governance) attraverso azioni concrete basate sui tre pilastri: decarbonizzazione, economia circolare e biodiversità.


Logo Wienerberger

Il Gruppo Wienerberger

Il Gruppo Wienerberger è leader di mercato per la fornitura di soluzioni intelligenti per involucri edilizi degli edifici e per le infrastrutture.

Wienerberger AG è il maggiore produttore al mondo di laterizi (Porotherm, Terca) e leader nel mercato delle tegole in terracotta (Koramic, Tondach) in Europa e di ancoraggi per superfici in cemento (Semmelrock) in Europa orientale. Nei sistemi di tubi (tubature in gres a marchio Steinzeug-Keramo e tubature in plastica a marchio Pipelife) l’azienda figura fra i fornitori leader in Europa.

Con l’acquisizione di Meridian Brick Wienerberger ha consolidato ulteriormente la propria posizione come un fornitore leader di prodotti per facciate in Nordamerica. Con i 215 siti produttivi del Gruppo la Wienerberger nel 2021 ha realizzato un fatturato di 4,0 miliardi di € e un EBITDA consolidato di 671 milioni di €.