L’aeroporto di Linate e la riqualificazione dei pavimenti dell’area imbarchi: l’intervento di IPM Italia

Il city airport di Milano si presenta con un look completamente rinnovato anche nelle pavimentazioni dell’area imbarchi: 4000 metri quadri di superficie rivestiti con una versione specifica di IPM Venexian, riformulata e certificata per la resistenza al fuoco in Classe A, che si fonde perfettamente con il nuovo stile architettonico della struttura e garantisce massimo comfort ai passeggeri che percorrono l’area partenze.


Scelto IPM Venexian, che garantisce resistenza all'abrasione, agli urti e al traffico pedonale

Un’infrastruttura completamente rinnovata, accogliente e funzionale, capace di ottimizzare i flussi dei passeggeri e regalare un’esperienza di viaggio completa, comoda e agevole: sono questi gli obiettivi del restyling architettonico che ha interessato negli anni scorsi il city airport di Milano Linate, giunto a termine nel 2021. Un importante progetto di riqualificazione che ha saputo restituire alla struttura una nuova identità che caratterizza ora gli ambienti, l’atmosfera e i materiali al fine di migliorare la traveller experience e la customer satisfaction dei passeggeri. E che ha restituito all’aeroporto anche una nuova area imbarchi che, oltre ad essere funzionale, è oggi di assoluto conforto e pregio per i passeggeri che la attraversano.

Per la riqualificazione dei 4000 metri quadri di superficie è stata chiamata IPM Italia, oggi uno dei maggiori player nazionali nella produzione e posa di pavimenti continui in resina per indoor e in graniglia naturale per outdoor nel settore industriale, commerciale e residenziale che insieme a Pavimart, azienda bergamasca con 20 anni di esperienza nelle lavorazioni di pavimenti in resina, è stata incaricata delle diverse fasi di lavoro. Le formulazioni orientate al rispetto per l’ambiente, tutte a basse o zero emissioni VOC, il rispetto confermato dal Sistema di Gestione Qualità, Ambiente e Sicurezza Certificato UNI EN ISO 9001:2015 e UNI EN ISO 14001:2015 e l’attestazione SOA in Categoria OS6, classifica IV° rendono IPM Italia un partner qualificato nell’ambito delle grandi opere e infrastrutture.

 

L’aeroporto di Linate e la riqualificazione dei pavimenti dell’area imbarchi: l’intervento di IPM Italia

 

Presente in cantiere con i suoi tecnici sia nella fase di progettazione sia in quella di definizione dei diversi lotti di intervento, IPM Italia si è occupata in primo luogo della preparazione del sottofondo cementizio fino alla posa in opera del pavimento in resina scelto per riqualificare la superficie. Nello specifico, per la nuova pavimentazione dell’area imbarchi, è stato utilizzato il sistema IPM Venexian. Grazie alla sua versatilità, IPM Venexian si armonizza con i più diversi materiali e stili d’interni. È forte e resistente al traffico pedonale, all’abrasione e agli urti e garantisce un’estetica inalterata nel tempo. È un sistema di pavimentazione continua che garantisce quindi massima igiene, modernità e design alla superficie.

IPM Venexian può essere posato su pavimentazioni preesistenti, migliorandone la planarità ed è perfetto in tutte quelle aree dove sono previste qualità di design e funzionali di alto livello: i leganti vengono infatti miscelati a materiali di pregio, quali marmi e quarzi, esaltandone i colori naturali, senza la necessità di aggiungere ossidi sintetici. Non teme il passare del tempo, offre azione antipolvere e antiolio e garantisce superfici perfettamente planari, lisce e riflettenti la luce: IPM Venexian ricorda nella consistenza materica il tradizionale levigato veneziano di cemento.

 

IPM Venexian di IPM Italia

 

L’effetto del rivestimento continuo dona luminosità a un’area soggetta a intensa percorrenza pedonale, diventando sfondo perfettamente inserito nello spazio, senza mai essere invasivo. Ma non solo: scelta del materiale e finiture sono accuratamente definiti in ottica di sostenibilità, massima durabilità e funzionalità.

Tra le richieste per l’area imbarchi, al primo posto il rispetto dei più alti standard internazionali di resistenza al fuoco e manutenzione agevolata e la capacità di sostenere elevati picchi di afflusso, oltre a facilità di pulizia e igienizzazione. “La scelta è ricaduta su IPM Venexian, pavimentazione di elevata qualità sviluppata dai nostri laboratori interni, che per l’area imbarchi di Linate è stato specificatamente studiato e riformulato per rispondere alla richiesta di classe antifuoco prevista. Il sistema ha ricevuto la certificazione di resistenza al fuoco in Classe A - dichiara Andrea Penati, CEO e Direttore Tecnico di IPM Italia.

Saper lavorare in luoghi ad alto traffico significa intervenire in cantieri complessi che richiedono un’accurata gestione produttiva, capacità innovativa adeguata, in grado cioè di rispondere alle reali necessità del progetto e naturalmente di programmazione dei lavori, elemento che va valutato e monitorato per rispondere in modo efficace e veloce a un piano lavori in costante aggiornamento. La risposta è stata creare una versione speciale del rivestimento IPM Venexian e ottimizzare al meglio i tempi di cantiere, per consentire un regolare svolgimento delle attività”.

Per questo il cantiere, gestito in piena collaborazione con Pavimart e concluso nella primavera 2021, è stato sviluppato su più lotti e in gestione notturna, nel pieno rispetto delle esigenze aeroportuali.


Logo IPM Italia

Chi è IPM ITALIA

Attiva dal 1981, IPM Italia è oggi uno dei top player nel campo della produzione e posa di pavimentazioni continue per indoor e outdoor. Pionieri nel campo dei rivestimenti resinosi tecnici, ancora oggi core business dell’azienda, IPM Italia negli anni si è impegnata molto in ambito Ricerca e Sviluppo portando alla luce una serie di sistemi specifici per pavimentazioni interne ed esterne, come IPM GeoDrena® e la linea all’acqua traspirante IPM Aquaperm.

IPM Italia da sempre mira ad avere un comportamento aziendale rispettoso dell’ambiente: formula prodotti con un basso impatto ambientale caratterizzati da emissioni VOC bassissime se non nulle e opera secondo un proprio Sistema di Gestione Qualità, Ambiente, e Sicurezza Certificato UNI EN ISO 9001:2015 e UNI EN ISO 14001:2015. Con la propria struttura basata sul laboratorio interno, le squadre certificate e la rete tecnico-commerciale distribuita su territorio nazionale ed internazionale IPM Italia è in grado di garantire la formula All in One: gestione unica e diretta di formulazione, produzione, commercializzazione e posa di tutte le pavimentazioni.