Notizie fasulle sulla resistenza del Sistema a Cappotto: non è vero che non resiste all’attacco dei volatili

Un Sistema a Cappotto realizzato secondo i rigorosi criteri di qualità promossi da Cortexa, resiste anche a manifestazioni inaspettate e violente, che difficilmente possono presentarsi nella realtà.


Un Sistema a Cappotto realizzato secondo rigorosi criteri di qualità resiste ad aggressioni anche molto violente 

Circola in questi giorni in rete la notizia fasulla che un Sistema a Cappotto non resista agli attacchi dei volatili. Abbiamo interpellato su questo tema l’Ing. Federico Tedeschi, Coordinatore della Commissione Tecnica di Cortexa: “Premettendo che, come Cortexa, non possiamo commentare, né tantomeno giudicare, un progetto o una realizzazione che non ci è possibile analizzare da vicino, desideriamo invece sfatare la notizia fasulla che il Cappotto sia un sistema poco resistente, fornendo indicazioni sui test a cui viene sottoposto un Sistema a Cappotto e sui requisiti di qualità dello stesso.” Afferma l’Ing. Federico Tedeschi, Coordinatore della Commissione Tecnica di Cortexa.

Un Sistema a Cappotto realizzato secondo rigorosi criteri di qualità è in grado di resistere ad aggressioni anche molto violente. È infatti importante sapere che il processo di certificazione dei sistemi ETICS, basato su test e prove molto severi e rigorosi, tiene conto di manifestazioni inaspettate e violente e dei cambiamenti climatici: la prova in camera climatica porta i sistemi a temperature oltre i 70 °C, con cicli caldo-freddo che li fanno scendere in pochi minuti sottozero, cicli di bagnatura seguiti da cicli di raffreddamento che li fanno congelare, fino a –20°C, e poi scongelare.

 

Notizie fasulle sulla resistenza del Sistema a Cappotto: non è vero che non resiste all’attacco dei volatili

 

A conclusione di tali test non devono verificarsi né crepe né distacchi. Le prove sui collanti e sull’adesione dei vari strati prevedono resistenze dell’ordine di molte tonnellate al metro quadrato, oltre ogni possibile sollecitazione provocata da un evento naturale. E i fissaggi meccanici possono essere dimensionati in funzione del carico massimo del vento, con prove di verifica anche in dimensioni reali. Venendo alla vicenda in questione, e cioè di un picchio che ha scelto di “bucherellare” un cappotto per ricavarci un nido, tutto dipende dalla resistenza superficiale con il quale il cappotto è stato progettato e realizzato: per nostra esperienza, Sistemi a Cappotto con resistenza alla perforazione di almeno 10 J, che è una resistenza “standard”, non sono di gradimento per i picchi, che non trovano agevole “beccarli”.

Per aumentare le resistenze superficiali è possibile poi realizzare sistemi che non vengono perforati con urti da 20J, o che resistono a fenomeni che difficilmente possono verificarsi, come pallate di grandine che viaggiano a 120 km/h e investono le superfici a 45 gradi di inclinazione, che corrispondono a oltre 25J di energia, e arrivare fino a Cappotti che non subiscono danni per urti di 60J. Tutto ciò funziona se il Sistema a Cappotto viene fornito come kit testato e certificato da un unico produttore, quindi dotato di ETA e marcatura CE, progettato secondo quanto previsto dalla norma UNI 11715:2018 e dal Manuale Cortexa e posato a regola d’arte, preferibilmente da posatori le cui competenze siano state certificate secondo la norma UNI 11716:2018”.


Logo Coretxa

Chi è Cortexa

Cortexa, il progetto associativo nato nel 2007 e riferimento italiano per il Sistema di Isolamento a Cappotto, riunisce le più importanti aziende del settore dell’Isolamento a Cappotto in Italia, aziende che hanno creduto nella forza di un percorso comune e che condividono la stessa filosofia di attenzione e priorità per la qualità del costruire nel rispetto dell’ambiente. Dal 2007 Cortexa sviluppa progetti e iniziative di informazione e formazione orientate a veicolare, diffondere e condividere la cultura dell’isolamento a cappotto e dell’edilizia di qualità. Cortexa è socio fondatore di EAE, l'associazione Europea di Produttori di Sistemi a Cappotto
.