MIRET un successo di Integrazione, Digitalizzazione e Sicurezza

Tanti i partecipanti alla seconda edizione del Forum Ingegneria 4.0, organizzato da CSPFea, che ha visto oltre 600 iscritti. Un importante momento di confronto tra aziende, professionisti e addetti ai lavori sull'innovazione nel mondo delle Costruzioni.

Federico Foria, ETS- Manager area GGI e Area R&S parla della metodologia MIRET, messa a punto da ETS, che combina innovativi sistemi di rilievo, analisi strutturali, diagnostica e tanto altro per la gestione di gallerie esistenti.


MIRET, un sistema immediato e sostenibile per la progettazione e la manutenzione delle gallerie

La pianificazione delle risorse, degli ambienti e la gestione delle infrastrutture esistenti è una delle nostre sfide. La necessità di saper coniugare il bene delle comunità, le risorse e i costi per garantire la sicurezza di un patrimonio infrastrutturale tra i più antichi del mondo porta gli sviluppi verso metodologie di gestione e nuove tecnologie a supporto dei processi decisionali.

Noi di ETS ci muoviamo in questa direzione, ci occupiamo di ingegneria civile, operiamo nel settore dei trasporti stradali e ferroviari con una forte spinta sull’innovazione. Il nostro reparto R&D si pone l’obiettivo di affermare nuove tecnologie e processi per la diagnostica delle gallerie, la mappatura dei versanti, la gestione delle priorità e del rischio delle infrastrutture, attraverso la stretta collaborazione con Associazioni, Università ed Enti di Ricerca. 

Abbiamo messo a punto MIRET, (Management and Identification of the Risk for Existing Tunnels): una metodologia, un processo, una tecnologia per la digitalizzazione, la progettazione e la gestione, digitale e integrata, di gallerie esistenti. MIRET combina innovativi sistemi di rilievo, analisi geotecniche e strutturali, diagnostica, intelligenza artificiale e analisi di priorità. Il risultato è un sistema immediato e sostenibile per la pianificazione, la progettazione e la manutenzione delle gallerie. L’approccio generale è incentrato in un flusso di lavoro integrato in grado di connettere ed elaborare i dati di indagine-ispezione nel tempo, standardizzando i processi ed i linguaggi. 

MIRET rientra in un progetto più ampio che abbiamo chiamato MIRETS Management and Identification of the Risk di ETS. Questo nostro approccio è pensato come applicazione nelle opere di ingegneria civile, dove siamo all’avanguardia, e riguarda il dissesto idrogeologico, consente l'analisi degli elementi, connette dati geometrici, e geologi, digitalizza diagnostica e progettazione. I nostri progetti sono in continua crescita e progresso, proprio come noi.

 


SCARICA L'INSTANT BOOK DEL FORUM INGEGNERIA 4.0


 

Forum Ingegneria 4.0: la parola ai protagonisti

 


Logo CSPFEA

CHI È CSPFea 

CSPFea è nata come società commerciale di software di calcolo strutturale per il settore AEC di alto livello. La mission aziendale è quella di assistere società di ingegneria, affiancando professionisti ed aziende impegnate nel vasto settore dell’ingegneria civile, dell’architettura e delle costruzioni (AEC), aiutandoli a migliorare processi e metodi, capacità di analisi e di progettazione mediante la simulazione. CSPFea vuole, inoltre, coinvolgere clienti, stakeholder e partner per creare una rete network e parlare di innovazione grazie a Forum Ingegneria 4.0, tramite un approccio di AEC System Integrator, che prevede l’affiancamento in ambito di digitalizzazione delle infrastrutture, sostenibilità delle costruzioni e innovazione nei processi aziendali in società d’ingegneria.