Alta velocità e ambiente: per HS2 una galleria per salvaguardare l'ecosistema

 

24 ore su 24 a turni per sette mesi senza interruzioni, una TBM Herrenknecht da 2.000 tonnellate, 790 anelli di cemento, ciascuno formato da otto segmenti lunghi 2 m, 1,6 km sotto Long Itchington Wood nel Warwickshire.

Questi sono alcuni dei numeri che hanno caratterizzato la realizzazione del foro più lungo del più grande progetto infrastrutturale d'Europa, l'alta velocità HS2 Ltd del Regno Unito. Un'opera a cui sono state impegnate circa 400 persone che lavorano per Balfour Beatty VINCI (BBV JV) el'appaltatore di opere civili di HS2, con la gigantesca TBM lunga 125 m, chiamata Dorothy in onore di Dorothy Hodgkin, la prima donna britannica a vincere il Premio Nobel per la chimica nel 1964 che visse nel Warwickshire, ha iniziato il suo viaggio presso il Portale Nord del tunnel nel dicembre 2021, ha sfondato il muro del box di ricezione presso il sito del Portale Sud venerdì 22 luglio.


Perchè l'infrastruttura può essere costruita pensando alla salvaguardia dell'ambiente

hs2--first-look-at-long-itchington-wood-tunnel-north-portal.jpg

Il CEO di HS2 Ltd, Mark Thurston, ha dichiarato: "Questa pietra miliare dimostra il significativo slancio dietro la nuova ferrovia britannica a zero emissioni di carbonio, creando migliaia di posti di lavoro e apprendistati, insieme a centinaia di opportunità per le imprese in tutto il paese, contribuendo ad alimentare la nostra ripresa economica".

Si tratta di un'opera pensata in relazione all'ambiente perchè grazie alla scelta di realizzare un tunnel, si è conservato l'antico bosco sovrastante, classificato come Sito di Speciale Interesse Scientifico (SSSI) e presenta ecosistemi complessi che hanno richiesto centinaia di anni per stabilirsi. 

Per la realizzazione si è cercato di ridurre al massimo l'impronta di CO2, a cominciare dal riciclo dei materiali estratti. Creando entrambi i fori del tunnel, la macchina sta rimuovendo circa 250.000 metri cubi di fango e terra, che vengono trasportati all'impianto di trattamento dei liquami in loco dove il materiale viene separato prima di essere riutilizzato sugli argini e sul paesaggio lungo il percorso.

Un nastro trasportatore lungo 254 m presso il sito del portale nord, che trasporta il materiale scavato attraverso il Grand Union Canal, rimuove l'equivalente di circa 30.000 autocarri dalle strade locali, riducendo l'impatto sulla comunità locale e riducendo il carbonio.

Nel corso dei prossimi quattro mesi, la testa di taglio e la parte anteriore della TBM saranno smontate e ritrasferite al portale nord, mentre la maggior parte della macchina sarà riportata attraverso il tunnel. Sarà rimontato, pronto per il varo per la seconda canna del tunnel.

Insieme a 51 km di tunnel, HS2 sarà anche attraversata da oltre 150 ponti e sottopassi durante la fase uno, inclusi 16 "ponti verdi" appositamente progettati coperti da piantumazioni e un corridoio verde lungo il percorso integrerà l'autostrada 2 nel paesaggio.

TBM Herrenknecht da 2.000 tonnellate

Fonti:

  • www.newcivilengineer.com
  • www.geplus.co.uk
  • tunnellingjournal-com

 

 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su