La carta batte il sasso, il BIM batte la carta

Venti anni di cambiamenti nella progettazione degli impianti. Attraverso questa intervista puoi scoprire tutti i vantaggi della rivoluzione BIM introdotta da MagiCAD.


Progettazione MEP: ecco cosa è cambiato negli ultimi 20 anni

MagiCAD Electrical è stato rilasciato ben 20 anni fa, nel 2002. Eppure non sembra passato tanto tempo. 

Nella nostra coscienza collettiva, i primi anni 2000 potrebbero non avere ancora la stessa lucentezza nostalgica dei precedenti anni '90 e '80, tuttavia, oggi il lavoro del progettista MEP sembra molto diverso rispetto a quanto sia stato all'inizio del millennio.

Abbiamo recentemente parlato con il Product Manager di MagiCAD Johan Sörensson dei cambiamenti che ha visto nel lavoro di progettazione negli ultimi due decenni. Vi proponiamo la nostra intervista.

 

Se pensa a 20 anni fa, com'era il normale flusso di lavoro per un progettista?

Johan Sörensson

Gli step iniziali di progettazione erano abbastanza simili ad oggi. Si partiva da un layout iniziale, delineando punti e i percorsi principali e definendo i tipi di sistemi da utilizzare. La grande differenza si riscontrava nella progettazione di dettaglio.

A quei tempi avevamo solo AutoCAD, o qualche altra applicazione diversa nei vari Paesi. Erano tutti 2D, però, anche se quando si entrava nella progettazione di ogni singola stanza era necessario tenere conto delle tre dimensioni. Quindi si lavorava su sezioni diverse in spazi più stretti. In un corridoio, ad esempio, servivano sezioni per progettare ventilazione, tubazioni e la parte elettrica.

E le tavole erano ancora molto usate per il coordinamento del progetto. C’erano disegni su carta e un tavolo di vetro illuminato dal basso. Per verificare che tutto funzionasse, si appoggiavano sul tavolo disegni architettonici, quelli relativi alla ventilation, piping e quelli elettrici.

 

Quindi per il coordinamento dei progetti si metteva un disegno sopra all’altro…

Johan Sörensson

Sì, un foglio sull’altro, non tutti e quattro allo stesso tempo, ma scambiando e confrontando una disciplina con l’altra. Altre volte si stampava tutto su un unico foglio, evidenziando con colori diversi le varie discipline. Quindi essenzialmente si trovavano una serie di linee colorate su un foglio e bisognava cercare di individuarne le interferenze.

 

Dal punto di vista tecnologico, si utilizzava AutoCAD e il 2D...

Johan Sörensson

Guardando alla storia di MagiCAD, il modulo ventilation è stato rilasciato nel 1998, il piping nel 2000, mentre quello elettrico nel 2002. In seguito, sono state introdotte alcune nuove funzionalità di progettazione 3D. Pian piano si aprì la possibilità di inserire il controllo, ad esempio in AutoCAD, ma la versione cartacea era sempre la più utilizzata. Si sono aperte alcune discussioni sullo sviluppo del 3D. Ad esempio per gli architetti c’era “AutoCAD Architectural” in 3D.

 

Allora la gente parlava di digitalizzazione, e quale doveva essere lo sviluppo successivo degli strumenti di progettazione?

Lo scopriremo a breve in un secondo articolo...

 


magicad-news.jpg

E' uscita la nuova versione di MagiCAD
con importanti novità per i progettisti italiani.

CLICCA QUI - Scopri tutte le nuove funzionalità


 

Chi è MagiCAD

MagiCAD Group è specializzato nello sviluppo di software e servizi per il BIM. Il nostro team di specialisti offre ai clienti soluzioni intelligenti che rendono la progettazione ed il lavoro quotidiano più semplice, veloce e redditizio. I nostri prodotti vengono usati da migliaia di aziende in tutto il mondo. La sede principale di MagiCAD si trova a Turku in Finlandia. MagiCAD fa parte del gruppo Glodon Group.


Cos'è MagiCAD

magicad-logo-300.jpg

MagiCAD è una soluzione BIM per la progettazione meccanica, elettrica e idraulica (MEP), usata da migliaia di società in oltre 80 paesi. MagiCAD fornisce potenza di modellazione e calcolo per ogni disciplina MEP e permette di creare modelli BIM complessi in modo più semplice e accurato, flessibile e veloce. MagiCAD è integrato nelle piattaforme Revit e AutoCAD di Autodesk. MagiCAD è completo del più grande Cloud di prodotti MEP, con oltre un milione di modelli BIM verificati da oltre 300 produttori leader del settore.

CLICCA QUI - Scopri di più su MagiCAD


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su