ISTRUZIONI CNR per la PROGETTAZIONE di PAVIMENTI INDUSTRIALI

24/11/2014 10695

Il Consiglio Nazionale delle ricerche (CNR), attraverso la Commissione di studio per la predisposizione e l'analisi di norme tecniche relative alle costruzioni, ha ritenuto maturi i tempi per la proposta di un documento unitario che possa costituire un utile riferimento non solo per i progettisti e gli appaltatori ma anche per la redazione dei capitolati tecnici per la realizzazione delle PAVIMENTAZIONI in CALCESTRUZZO.

Ha quindi dato mandato nel 2012 a a una commissione composta da studiosi universitari, rappresentanti di CONPAVIPER e ATECAP e professionisti, come è d'uso per il CNR, per la predisposizione di un documento dal titolo:

Istruzioni per la Progettazione, l’Esecuzione ed il Controllo delle Pavimentazioni di Calcestruzzo

Il documento CNR è stato recentemente completato e sottoposto ad inchiesta pubblica dal 24/10/2014 al 22/04/2015 ed è visibile al LINK:

http://www.cnr.it/sitocnr/IlCNR/Attivita/NormazioneeCertificazione/DT211.html

 
E' importante osservare che il CNR ha preso atto pubblicamente del fatto che “La realizzazione delle pavimentazioni in calcestruzzo è problema di grande attualità e rilevanza economica e coinvolge numerosi aspetti tecnici, sia sotto il profilo della progettazione che da quelli dell'esecuzione e del controllo e della manutenzione.” E per questo, su sollecitazione di CONPAVIPER ha deciso di realizzare questo importante documento di riferimento normativo.

 

Riccardo Romanini, che è il VicePresidente con la delega per il settore specifico dei pavimenti industriali ha osservato “si tratta di un risultato importantissimo. Dopo essere riusciti a produrre un Codice di Buona Pratica oggi molto seguito, poi una norma UNI, facciamo un ulteriore passo in avanti. Le Istruzioni CNR rappresentano un tassello importantissimo per vederci riconosciuto il diritto a poter avere un progetto del pavimento, ossia avere qualcuno che si prende la responsabilità, e non la scarica su di noi, di definire quali spessori, quali calcestruzzi, che armature, … e quindi metterci nelle condizioni di fare quello che sappiamo fare, la realizzazione di un pavimento a regola d’arte. Questi sei mesi di inchiesta pubblica saranno utilissimi per consentire a ognuno di noi di prendere in carico questo argomento, capirlo, ed eventualmente fare delle osservazioni. Voglio ringraziare l’ing. Gian Luigi Pirovano di avere dato gratuitamente il suo tempo per collaborare alla costruzione delle Istruzioni”.

Segnaliamo che sul canale VIDEO You Tube del CONPAVIPER sono stati pubblicati i video delle presentazioni del documento CNR realizzate durante il SAIE:

 
Anche l'Associazione Atecap ha contribuito direttamente alla realizzazione delle Istruzioni:a tal proposito si propone, di seguito, il commento dell'associazione in merito alla loro pubblicazione:
"Le Istruzioni nascono dalla consapevolezza largamente condivisa dell'importanza delle pavimentazioni in calcestruzzo e della spesso scarsa attenzione ad esse dedicata da parte degli addetti ai lavori. In molti casi, infatti, si procede alla realizzazione delle pavimentazioni senza un progetto strutturale vero e proprio e nella scelta del materiale si tiene raramente conto di quelle prestazioni aggiuntive che, se correttamente prescritte, potrebbero evitare difetti e soprattutto contenziosi.
Proprio su quest'ultimo aspetto si e' concentrata l'attenzione dell'Associazione nel contribuire alla stesura delle Istruzioni che costituiscono un importante passo avanti. Contengono, infatti, i criteri con i quali verificare l'accettabilita' o meno delle difettosita' talvolta inevitabili. Piu' in generale il documento fornisce i criteri per la progettazione, esecuzione e controllo delle pavimentazioni in calcestruzzo, nonche' le indicazioni per la predisposizione di capitolati prestazionali e per la definizione di piani di manutenzione ordinaria e straordinaria.
Le Istruzioni sono ora sottoposte al periodo di inchiesta pubblica, che si chiudera' il 22/04/2015, durante il quale sara' possibile inviare proposte di aggiornamento. Gli uffici dell'Associazione sono a disposizione per raccogliere eventuali contributi da parte dei soci, oltre che per fornire tutti gli approfondimenti del caso."

Per maggiori informazioni o per segnalare modifiche/osservazioni si può scrivere alla segreteria dell’associazione atecap@atecap.it .