I paradigmi dell’architettura: intervista al Prof. Giovanni Fraziano

13/07/2015 3806

Intervista al Prof. Giovanni Fraziano per scoprire la sua visione sui paradigmi dell’architettura partendo da due grandi temi energia e fame.

"Fare chiarezza su quelli che sono i paradigmi su questi grandi temi è molto importante. Dagli anni ‘60 in poi è venuto alla luce questo discorso, che si è trasformato poi in architettura liquida, in cui tutto è architettura; ciò ha portato all’idea che gli edifici siano oggetti performanti, con forte potere comunicativo, perdendo però il senso che negli edifici le persone ci vivono quotidianamente. Non tutti possono permettersi il lusso di vivere dentro opere d’arte, per cui è importante richiamare il discorso di materiali tradizionali che si potrebbero trasformare nei materiali del futuro rispetto a scenari complessi. Grande attenzione è da porre alla necessità di un rinascimento, perché non scordiamoci che il Rinascimento Italiano è nato dalla tragedia della grande epidemia di peste del 1300 e questo sterminio ha costretto a rinnovare i paradigmi, a riveder il rapporto con il mondo e a rinnovare il pensiero. Oggi come oggi siamo in una situazione in cui stiamo arrivando verso una forma in cui tante cose finiscono anche se si intravede un INIZIO nell’aria: però questo inizio richiede nuove forme di pensiero. Io legherei a questo tema di bere acqua anche la necessità di riformare il pensiero: su questo si basa tantissimo la riflessione non tanto legata al mondo opulento ma forse a un mondo più giusto."


GUARDA LA VIDEO INTERVISTA