Basta pozzanghere con il calcestruzzo assetato

19/10/2015 3667

 
Il calcestruzzo permeabile TopMix della società inglese Tarmac può assorbire fino a 4000 litri d'acqua in 60 secondi per m2. Il calcestruzzo potrebbe così essere d’aiuto nell’affrontare inondazioni improvvise nelle aree urbane pavimentate come marciapiedi e piste ciclabili.

Il calcestruzzo per pavimentazioni può diventare interessante se è assetato: il calcestruzzo permeabile TopMix è stato progettato per formare uno strato d’usura superassorbente che permette all'acqua di penetrare attraverso di esso piuttosto che rimanere sullo strato superficiale nel tentativo di combattere l’allagamento.
Un video del materiale in prova in un parcheggio mostra come il calcestruzzo si beva 4000 litri di acqua in un minuto circa, con la maggior parte di essa che scompare non appena giunge sulla pavimentazione.
Dalla società Tarmac, che ha sviluppato il calcestruzzo, fanno sapere: “Mentre aiuta a prevenire le inondazioni d’acqua durante i temporali, il calcestruzzo contribuisce anche a rendere più sicure le strade e le piste ciclabili, evitando le pozzanghere che costituiscono un alto rischio”.
Funziona come strato permeabile sulla parte superiore della pavimentazione, che permette all'acqua di defluire attraverso una matrice di ciottoli relativamente grandi in una base slegata di macerie posta al di sotto. Dei canali di drenaggio inseriti nello strato di macerie possono contribuire ad aumentare la quantità di acqua che può affrontare.
Secondo la Tarmac: “Questo calcestruzzo potrebbe non solo aiutare ad affrontare inondazioni improvvise nelle aree urbane, ma anche contribuire a ridurre il surriscaldamento dell’asfalto nella stagione calda. Il calcestruzzo permeabile permette all'acqua di defluire liberamente attraverso la superficie di usura allo strato sottostante con la capacità di agire come un serbatoio durante i periodi di intense precipitazioni.“Durante questi periodi questa caratteristica può aiutare a ritardare lo scarico delle acque di superficie nei corsi d'acqua o nelle fognature riducendo così il rischio di mandare in tilt i sistemi di drenaggio, provocando inondazioni improvvise. Durante i periodi di temperature crescenti e di precipitazioni intense, l'acqua immagazzinata all'interno del sistema Top Mix evapora creando un effetto di raffreddamento riducendo la temperatura superficiale.”
Il calcestruzzo permeabile è conosciuto da quasi 60 anni ed è spesso utilizzato, per esempio, sotto le pavimentazioni per aiutare il drenaggio.
Tuttavia Tarmac sostiene che i progressi fatti nella posa e compattazione del materiale ha permesso loro di impiegarlo ora come uno strato superficiale, in grado di resistere al transito dei veicoli: “Top Mix è ideale per le grandi superfici in calcestruzzo in cui l'acqua può essere un problema, come parcheggi o passi carrai. Questo nuovo calcestruzzo potrebbe aiutare a prevenire pozzanghere sulle piste ciclabili e sui percorsi pedonali.”

 

 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su