Vista mare, giardino sul tetto, scogliera a picco: tutto in una villa

 
Situata su un costone roccioso della costa cilena, tra Zapallar e Papudo, questa villa sul mare, con una superficie di 3000 m2, si integra organicamente nella topologia del sito e domina tutta la costa verso nord.



L’architetto Raimundo Anguita ha progettato una struttura incredibile che offre una vista panoramica da ogni angolo e piano, dando alla casa una dimensione contemplativa. All'esterno, la struttura si fonde con il sito: il tetto in calcestruzzo ondulato sembra un’onda dell'oceano, leggero ma robusto, predisposto per affrontare i venti forti che soffiano in questa regione. Il calcestruzzo e la roccia appaiono nello stesso modo, mimetizzando ancora di più la casa nella geologia della scogliera.



Vi è un’alternanza verticale tra i pilastri di cemento alti e le superfici vetrate che permettono di vedere attraverso la casa fino al mare. La casa è su due livelli: il livello inferiore si addentra nella roccia mentre il tetto piano ricoperto di vegetazione si presenta come una terrazza naturale del pendio. Il piano superiore sporge leggermente fuori, ma è dolcemente assimilato al paesaggio grazie alla sua trasparenza e alla sua forma organica. Di conseguenza, gli interni sono alti e ariosi, con infinite prospettive drammatiche.



L’ambiente giorno ha un incredibile volume, grazie alle sue pareti vetrate e alla sua doppia altezza. Le migliori vedute dall'interno della casa sono dalla cima delle scale di legno: questa posizione apre una splendida vista a strapiombo sul mare attraverso il soggiorno e le sue pareti vetrate.
Il layout della casa crea molti giardini e cortili: la cucina openspace, così come le camere da letto beneficiano di un accesso a queste terrazze accuratamente panoramiche.



Le pareti del soggiorno sono completamente a vetri e a doppia altezza. Il tetto a sbalzo con un forte spessore in calcestruzzo sembra fluttuare nell'aria, come un'onda che si infrange: protegge anche la terrazza che si adagia sul bordo della scogliera, dominando il baratro.
Questa terrazza è l’area principale all'aperto della casa e quella con i panorami più spettacolari. Un camino è ricavato in lungo pilastro in cemento e le aree salotto e sala da pranzo sono organizzate intorno ad esso.
Anche l’interno vede l’impiego di materiali come calcestruzzo facciavista, legno e vetro, abbinati in modo armonico.


 

 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su