MANFREDI Gaetano

Comitato dei referenti scientifici: EVENTI STRAORDINARI

Prof. di Tecnica delle Costruzioni - Rettore dell'Università di Napoli "FEDERICO II" 

Nato a Ottaviano (NA) il 4 gennaio 1964.
Laurea in Ingegneria presso la Facoltà d’Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II con la votazione di 110/110 e lode nel 1988.
Dottorato di Ricerca in Ingegneria delle Strutture (V ciclo) presso l'Università di Napoli Federico II nel 1993.
Borsa di Studio Post-dottorato presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Napoli Federico II nel 1994 (1° classificato con punti 95-100).
Ricercatore in Tecnica delle Costruzioni presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II dal 1995.
Professore Associato in Tecnica delle Costruzioni presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II dal 1998.
Professore Ordinario in Tecnica delle Costruzioni presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II dal 2000.
Direttore del Dipartimento di Analisi e Progettazione Strutturale dal 1° novembre 2003 al 31 dicembre 2006.
Direttore del Dipartimento di Ingegneria Strutturale dal 1° gennaio 2007 al 31 dicembre 2012.

Dopo aver ricoperto, dal 18 luglio 2010 al 31 ottobre 2014, l'incarico di Prorettore dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, dal 1 novembre del 2014 ne ricopre la carica di Rettore, il cui secondo mandato avrà scadenza nel 2020.

E presidente della Conferenza dei Rettori delle Università italiane (C.R.U.I.) dal 1 ottobre 2015 (acclamato nel 2018 per un secondo mandato).

È presidente di ReLUIS, il Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica (ReLUIS), un consorzio interuniversitario che ha lo scopo di coordinare l'attività dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica.

Dal 28 dicembre 2019 ricompre l'incarico di Ministro dell'Università e della Ricerca.

Il professor Manfredi è stato coordinatore e responsabile di numerosi progetti scientifici finanziati dalla Comunità Europea, dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica, dal Ministero delle Attività Produttive, dal CNR, dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e da Aziende e Centri di ricerca Nazionali ed Internazionali.

Svolge attività di ricerca di tipo teorico e sperimentale prevalentemente nei seguenti campi:comportamento non lineare di strutture in c.a., comportamento non lineare di strutture composte acciaio-calcestruzzo, comportamento sismico di strutture murarie, strutture in materiale polimerico e composito, rischio sismico di impianti industriali, sistemi di monitoraggio avanzati, vulnerabilità e riabilitazione dei beni culturali, innovazione tecnologica nell’ingegneria strutturale.

Attività normativa

- Nell’ambito del CEN (Comitato Europeo di Normazione) è stato membro esperto del Working Group 4 “Prestandard of EC8 for Composite Structures”.

- Nell'ambito della FIB (Federation Internationalle du Beton) è membro del WG 7.1 “Seismic Commission – Assessment of Existing Structures”, WG 7.2 “ Seismic Commission – Displacement Based Design” e del WG 9.3 “FRP Reinforcement”.

- Nell’ambito dell’ISO (International Standard Organization) è membro dell’ ISO/TC 71 /SC 6 “Non-traditional Reinforcing Material Materials for Concrete Structures”.

- Nell’ambito della RILEM (International Union of Laboratories and Experts in Construction Materials, Systems and Structures) è membro del TC Masonry Strengthening with Composite Materials (MSC).

- Nell’ambito dell’UNI (Ente Italiano di Unificazione) è membro della Commissione Beni Culturali - Normal Strutture.

- Membro del Comitato del Dipartimento della Protezione Civile per la revisione dell’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri 20 marzo 2003, n. 3274 “Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del territorio nazionale e di normative tecniche per le costruzioni in zona sismica”.

- Membro della Commissione del C.N.R. per la stesura delle Linee Guida per l’Impiego dei materiali compositi per scopi strutturali (CNR-DT 200/2004, CNR-DT201/2005, CNRDT202/2005, CNR-DT203/2006).

- Membro del Gruppo di Lavoro tra il Dipartimento della Protezione Civile e il Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici (Direzione Generale per i Beni Architettonici e Paesaggistici del Ministero per i Beni e le Attività Culturali), in attuazione del Decreto Interministeriale 23 maggio 2005, finalizzato all’elaborazione delle Linee Guida per l’applicazione al patrimonio culturale della normativa tecnica di cui all’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri 20 marzo 2003, n. 3274.

- Membro del Gruppo di Lavoro del Consiglio Superiore del Lavori Pubblici per la redazione delle Norme Tecniche per le Costruzioni - D.M. 14/01/2008 – ed annessa Circolare relativamente alle Costruzioni Esistenti.

- Membro del Gruppo di Lavoro del Consiglio Superiore del Lavori Pubblici per la redazione delle Norme per la Progettazione, l’Esecuzione e il Collaudo di Interventi di Rinforzo di strutture di c.a., c.a.p. e murarie mediante FRP.

Maggiori informazioni sull'attività didattica sull sua pagina universitaria