Professionisti tecnici senza cassa: tutto sull'iscrizione alla Gestione Separata Inps

L'iscrizione dei lavoratori autonomi occasionali, anche professionisti tecnici, alla Gestione Separata Inps è obbligatoria solo per redditi fiscalmente imponibili superiori a 5.000 euro nell'anno solare

La gestione separata dell'Inps è riservata, dal 1 gennaio 2014, a quei lavoratori autonomi occasionali, anche professionisti tecnici senza cassa (attività a contenuto artistico o professionale, autonoma, abituale e professionale, senza natura di impresa), per redditi fiscalmente imponibili superiori a 5.000 euro nell’anno solare (riferiti alla totalità dei committenti). 

La base imponibile previdenziale è costituita dal compenso lordo dedotte eventuali spese a carico del committente e risultanti dalla fattura. Spetta ai lavoratori comunicare ai committente il superamento della soglia di esenzione e poi, solo per la prima volta, iscriversi alla Gestione Separata.

Se c'è associazione in partecipazione, la ripartizione è: 55% associante, 45% associato. Per i professionisti l'onere contributivo è del 100%, mentre in tutti gli altri casi è pari a 1/3 per il collaboratore e 2/3 per il committente.

Il versamento dei contributi è a carico del committente o associante, da effettuare entro il 16 del mese successivo a quello di corresponsione del compenso con modello F24. Se si supererà la soglia di 5 mila euro con concorso di più compensi nello stesso mese, ciascun committente concorrerà proporzionalmente in base al rapporto tra il suo compenso e il totale degli erogati nel mese di versamento contributi.

Come iscriversi alla GS
E' necessario scaricare il modello SC04 dal sito Inps indicando:

  • dati anagrafici (nome, cognome, residenza, email, recapiti, CF); 
  • data inizio attività
  • attività: “professionista” (Partita IVA, codice attività, non prevede obbligo di iscrizione, se si è soci di studi associati), “collaboratore” o altra attività.

Il modulo di domanda può essere consegnato esclusivamente attraverso uno dei seguenti canali:

  • WEB – servizi telematici accessibili dal cittadino con o senza PIN attraverso il portale dell’Istituto;
  • Contact Center Multicanale  – numero verde 803164, con o senza PIN;
  • intermediari dell’Istituto – attraverso i relativi servizi telematici.