Appalti, soccorso istruttorio: ininfluenti l’assenza di copia del documento e data curriculum

03/11/2016 4868

Tar Molise: ai fini della legittimità della procedura, l’assenza di presentazione della copia di un documento di identità e della datazione del curriculum sono sanabili ai sensi del nuovo Codice degli Appalti

Non sono influenti, ai fini della legittimità della procedura del cd. soccorso istruttorio, le eventuali dimenticanze - in sede di presentazione della documentazione - di copie dei documenti di identità o della datazione corretta dei curriculum professionali

Lo ha stabilito il TAR Molise con sentenza 444/2016 del 28 ottobre, nella quale si evidenzia che i sensi dell’art. 83, comma 9 del Nuovo Codice Appalti (d.lgs. 50/2016), costituiscono irregolarità sanabili a seguito del c.d. soccorso istruttorio, e non determinano quindi l’esclusione del concorrente dalla gara, l’omessa allegazione di copia del documento d’identità all’autocertificazione e la mancata apposizione della data al curriculum professionale versato nella documentazione allegata alla domanda di partecipazione.

Questo perché l’art.83 sopracitato recita che le irregolarità essenziali non sanabili in sede di soccorso istruttorio sono solamente “le carenze della documentazione che non consentono l'individuazione del contenuto o del soggetto responsabile della stessa”.


SCARICA LA SENTENZA INTEGRALE IN FORMATO PDF