Semafori a Led a Milano: risparmio energetico del 30%

21/05/2012 1632

Con il nuovo piano cittadino anche Milano si adegua alle nuove direttive europee sull’illuminazione pubblica e il risparmio energetico.

Sono circa 3 i milioni di euro che la Giunta milanese ha deciso di stanziare per il risparmio energetico dei semafori cittadini.

L’utilizzo di lampade a Led consentirà di abbattere più del 90% dei consumi energetici e di risparmiare anche sulle spese di funzionamento dei sistemi, inoltre Il piano contribuirà a incoraggiare la configurazione di un modello sostenibile per la mobilità urbana.

Infatti, mentre le normali lampade a incandescenza assorbono una potenza pari a circa 60- 100 Watt (a seconda del diametro), per i led si scende a soli 6 Watt, qualsiasi sia il loro diametro. Inoltre la vita media delle normali lampade a incandescenza è di 8.000 ore contro le 80.000 circa dei led. Vengono così drasticamente abbattute le spese di manutenzione e sostituzione di queste sorgenti luminose.

Grazie al progetto sarà possibile realizzare percorsi ciclabili in sicurezza
predisponendo gli adeguamenti necessari dotandole di attraversamenti con segnaletica orizzontale e lanterne specifiche per le biciclette. Il piano prevede semafori di corsia, pedonali e per i veicoli del trasporto pubblico e del segnale giallo lampeggiante con lampade led.

Inoltre per favorire la viabilità, tramite un sistema centrale di regolazione del traffico si potrà migliorare la sequenza di accensione de semafori.