Misurare istantaneamente il consumo di energia grazie ad Energino

04/06/2012 1713

Create-net, un centro di ricerca Internazionale con base a Trento, ha messo a punto Energino uno strumento per la misurazione ed il monitoraggio dei consumi di reti senza fili, al fine di ottimizzare i costi e ridurre l 'impatto ambientale.

Il prototipo è stato presentato ufficialmente nei giorni scorsi a Paderborn in Germania all'interno di WinMee, l'ottavo workshop internazionale sulla misurazione delle reti wireless.

Ultimamente sono sempre più in crescita le reti senza fili in ambito domestico, grazie alla rivoluzione dei tablet e degli smartphone sia al crescente bisogno da parte degli utenti di poter usufruire di tecnologie che permettano di rimanere sempre connessi.

A livello industriale abbiamo dei alti consumi energetici basti pensare alle reti dei fornitori di connettività senza fili, i cosidetti Wireless Internet Service Provider o WISP, dove diverse parti dell'infrastruttura di rete sono sempre alimentate, oppure i campus universitari o le metropolitane dove gli sprechi di energia arrivano a superare l’80%.

Tutto questo comporta un utilizzo non ottimale delle infrastrutture di rete che si traduce in alti consumi energetici. Lo scopo di questo strumento è Misurare istantaneamente il consumo di energia assorbita dalle componenti wi-fi.

Energino potrà quindi essere utilizzato da ricercatori e professionisti per ottimizzare il consumo dei dispositivi di rete attraverso l'utilizzo di un'interfaccia intuitiva che permette di identificare velocemente quali dispositivi stiano assorbendo più energia.

Altro obiettivo è quello di creare delle classi energetiche come quelle già esistenti per gli elettrodomestici, che si potranno applicare ai vari apparecchi in vendita.
 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su