Firmato l'accordo per il credito alle imprese della zona colpita dal sisma

15/06/2012 2095

Firmato questa mattina dalla Regione Emilia-Romagna, dai principali Istituti di Credito, dai Consorzi Fidi e dalle Associazioni delle Imprese l'accordo per il credito alle imprese della zona colpita dal sisma.

I recenti eventi sismici hanno colpito un’area del nostro Paese particolarmente importante per il suo tessuto economico produttivo, con significative ricadute sulle filiere regionali, sulle imprese agricole e sul tessuto di piccole e medie imprese diffuse sul territorio. È necessario assicurare continuità ed operatività al tessuto produttivo, garantendo specializzazione, competitività e buona capacità di relazione con le filiere e i mercati a livello nazionale e internazionale. A tal fine risultano particolarmente rilevanti gli interventi messi immediatamente a disposizione dal sistema bancario per dare sostegno alle imprese e alle famiglie e per assicurare liquidità nel breve periodo, consentendo operatività e risorse per la immediata ripresa dell’attività produttiva.

L’accordo firmato prevede, attraverso l’impegno di banche, corsorzi fidi e Regione Emilia Romagna, linee i finanziamento a medio lungo termine a tassi contenuti, in grado di consentire la rapida ripresa dell’attività produttiva e la piena funzionalità degli immobili e delle attrezzature delle imprese, realizzando quanto previsto dal d.l. 74/2012.

L’accordo prevede inoltre di destinare un primo plafond di Risorse della Cassa Depositi e Prestiti e della Banca Europea per gli Investimenti da concordare con le banche per finanziamenti destinati alla messa in sicurezza, alla ricostituzione delle scorte, alla ricostruzione degli immobili, all’acquisizione delle attrezzature nonché ai processi di sviluppo delle imprese di tutti i settori produttivi, di durata variabile compresa per i diversi interventi fra i 5 e i 15 anni.
 

 

Scarica il pdf allegato per conoscere tutti i punti dell’accordo siglato.