Tirocinio: 18 mesi anche per chi lo ha già iniziato

06/07/2012 1704

Il Ministero della Giustizia, con la Circolare 4 luglio 2012 fa chiarezza sulla durata del tirocinio per l’accesso alle professioni.

Viene risolto il dubbio quindi se la nuova durata di 18 mesi previsto dal decreto Cresci Italia vale per tutti i tirocini in corso o solo per quelli iniziati dopo il 24 gennaio 2012: “la norma è applicabile immediatamente, quindi anche ai tirocini iniziati prima del 24 gennaio 2012, in coerenza con la volontà del legislatore di favorire l’accesso dei giovani al mondo del lavoro. Al contrario si verificherebbe una palese disparità di trattamento nell’accesso alla professione in relazione alla data di inizio del tirocinio, che penalizzerebbe coloro che abbiano iniziato la pratica professionale immediatamente prima dell’entrata in vigore della norma”.

Il Ministero chiarisce che il tirocinio può essere svolto “per i primi sei mesi in presenza di un’apposita convenzione quadro stipulata tra i consigli nazionali degli ordini e il Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, in concomitanza con il corso di studio per il conseguimento della laurea di primo livello o della laurea magistrale o specialistica”, inoltre ai fini del compimento della pratica professionale è necessario che un periodo di dodici mesi, non surrogabile con altra forma di tirocinio, sia svolto con la frequentazione effettiva di uno studio professionale.

L'esame di abilitazione servirà a verificare la qualità della preparazione.