Aumentano gli appalti pubblici di ingegneria e architettura

12/07/2012 1621

Continua a salire, anche nel mese di Giugno, il valore degli appalti pubblici di ingegneria e architettura. Non si ripete l’impennata di Maggio, ma rispetto a giugno dell’anno scorso il valore sale del 3,4%.

È l’Osservatorio Oice-Informatel, con il suo ultimo aggiornamento, a riportare il resoconto dei bandi di gara indetti nell’ultimo mese: 348 gare per i soli servizi di ingegneria e architettura, un numero che è cresciuto del 16% rispetto allo stesso valore de giugno 2011. In testa vi sono le regioni del Nord, che vedono il valore dei loro appalti crescere fino al 62% in più rispetto ai primi mesi del 2011, mentre al Sud e nelle Isole il confronto con l’anno scorso dà risultati negativi.

Nei primi sei mesi di quest’anno sono state pubblicate nella Gazzetta Comunitaria 68 gare in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (il numero delle gare è sceso da 222 a 154). In tutta Europa la domanda di servizi di ingegneria e architettura ha subito un calo, ma il totale delle gare italiane pubblicate rimane di gran luna inferiore rispetto agli altri paesi europei: il 2,1% di gare pubblicate in Italia, è deludente rispetto al 42,5% della Francia, prima in lista, e segue persino la Spagna con il suo 2,5%.

Continuano ad essere eccessivi i ribassi per le gare, quelle già aggiudicate nel 2011 hanno riportato un ribasso medio del 40,4%. Basti pensare che la gare dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana, per il completamento dell’area di Cisanello, è stata aggiudicata per 249.750 euro, un picco disarmante della base d’asta di 623.000 euro.

Il Vice Presidente Vicario Oice, il dott. Luigi Iperti, ha definito incoraggianti i dati del primo semestre del 2012, ma viziati dal maxi bando del mese scorso. Poco incoraggiante, invece, è la scarsità della domanda di ingegneria, che continua ad essere inferiore a quella degli altri paesi europei.

In forte crescita l'andamento delle gare miste, per progettazione e costruzione insieme. Nei primi sei mesi del 2012, rispetto allo stesso periodo del1’anno scorso, il valore messo in gara sale del 45,7%.
 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su