Agli impianti ad alte temperature COMAP dedica il sistema Sudopress® con Visu Control®

16/07/2012 4558

Energie rinnovabili è il “must” delle nuove costruzioni e delle ristrutturazioni, ed al fine di rispondere alle sempre più complesse necessità dei suoi professionisti, Comap ha sviluppato una nuova gamma di raccordi a pressare Sudopress® per impianti ad alta temperatura e per pannelli solari con doppio sistema di sicurezza per la verifica dell’avvenuta pressatura.
Due tecnologie esclusive per garantire la qualità di un lavoro da vero professionista:

  • Il sistema Visu Control®, costituito da un anello in Poliammide che, durante la pressatura, si deforma formando due alette laterali grazie alle quali è possibile asportare l’anello stesso. Questo permette un controllo immediato dell’avvenuta pressatura sia visivo che tattile.
  • L’O-Ring brevettato che, in caso di mancata pressatura, garantisce un calo di pressione controllato durante la fase di collaudo, sia con aria sia con acqua.

Identici per dimensione e forma ai raccordi per uso gas e acqua calda sanitaria già ampiamente utilizzati dai migliori professionisti del settore, i nuovi raccordi per impianti ad alte temperature si distinguono dai precedenti per la ghiera di controllo Visu-Control® di colore bianco (N.B.: gas = ghiera gialla - acquasanitaria e riscaldamento tradizionale = ghiera verde) e per il materiale di produzione dell’o-ring di tenuta, realizzato in FKM Viton®, a garanzia di un ottimo funzionamento degli impianti anche in presenza di olii, grassi, carburanti, ecc. (N.B. = il servizio tecnico Comap è a disposizione per verificare eventuali utilizzi con specifici fluidi a uso industriale).
Queste caratteristiche fanno sì che i nuovi raccordi Sudopress® per impianti ad alte temperature siano il componente ideale per la realizzazione di tutti gli impianti di teleriscaldamento, termostufe, termocamini e, soprattutto, per tutti i sistemi di recupero dell’energia solare (solare termico).
I raccordi Sudopress® di Comap con doppio sistema di sicurezza consentono di ottenere diversi vantaggi sia in fase di installazione (i raccordi sono compatibili con tutte le attrezzature di pressatura a profilo “V” esistenti sul mercato), sia nelle fasi di controllo e messa in sicurezza dell’impianto che sono eseguite nell’istante in cui si termina l’operazione di pressatura, prima ancora di mettere in funzione l’impianto o dell’indispensabile collaudo.
Utilizzando le macchine pressatrici approvate, COMAP offre ai propri professionisti una garanzia* di 10 anni sulla tenuta di questo sistema.
Attualmente disponibili nei diametri 14-15-16-18-22 mm. i raccordi Sudopress® di Comap per impianti ad alte temperature con doppio sistema di sicurezza, sono certificati DVGW e rispondono a tutte le più severe normative internazionali.


* = la garanzia si applica alle installazioni eseguite con tubo rame conforme alla norma UNI EN 1057

Dati tecnici
Riscaldamento alta temperatura standard
- Pressione massima di esercizio ammissibile: 3 Bar
- Temperatura di esercizio ammissibile: -35°C/+130°C
- Fluidi: 50/50 mix glicole/acqua
- Condizioni di utilizzo estreme: a 200°C 20 ore/anno - a 180°C 60 ore/anno
Riscaldamento alta temperatura con tubi sottovuoto
- Pressione massima di esercizio ammissibile: 6 Bar
- Temperatura di esercizio ammissibile: -20°C/+200°C
- Fluidi: 50/50 mix glicole/acqua
- Condizioni di utilizzo estreme: a 280°C 60 ore/anno
Teleriscaldamento alta temperatura
- Pressione massima di esercizio ammissibile: 10 Bar
- Temperatura di esercizio ammissibile: +130°C
- Fluidi: 50/50 mix glicole/acqua
N.B. Per impianti a bassa pressione (0,5 Bar) la temperatura massima è di 100°C