Ingegneria, più opportunità per i giovani

19/07/2012 1910

Bisogna valorizzare le professioni tecniche dell’ingegneria e puntare in specializzazioni professionali che sono ancora sottovalutate. In questo campo, infatti, non c’è crisi.

L'occupazione professionale dell’ingegneria è in crescita, lo dimostra anche il recente e già noto reportage “Verso la professione tecnica di primo livello nel settore ingegneristico”, redatto dal Censis (Centro studi investimenti sociali). La relazione stima un rialzo occupazionale da parte di ingegneri e tecnici pari al 9,4%, con un ritmo di crescita corrispondente al più del triplo della media del totale degli occupati del settore: un dato molto confortante. Le opportunità sono rivolte soprattutto ai giovani, dato che il mercato delle professioni tecniche, negli ultimi due anni, ha impiegato soprattutto risorse umane under 40 e under 30.

In testa l'ingegneria nei servizi pubblici e sociali. Significativa anche l’evoluzione dei tecnici dell’industria manifatturiera che predilige competenze più specifiche e quindi penalizza capacità professionali incomplete.
I settori dell’agricoltura e dell’industria dell’energia, invece, subiscono una consistente flessione che comprende il -10% dell’intero settore.

Un quadro abbastanza incoraggiante, peccato però che il mercato dell’energia che punta alla sostenibilità sia ancora poco avviato.