Power-One assume 120 ingegneri per i prossimi due anni

19/07/2012 1402

Power One, operante in provincia di Arezzo, ricerca 120 ingegneri da inserire all’interno delle proprie strutture organizzative, in particolare nelle eco-energie, nei prossimi due anni. Lo annuncia Averaldo Farri, il consigliere delegato della società che spiega il perché di questa importante campagna di recruitment.

Lo stabilimento italiano di Power-One, è una multinazionale statunitense attiva da 40 anni nel settore dei sistemi di conversione elettronica. Impiega oltre mille dipendenti, ha una capacità produttiva di oltre 4.5 GigaWatt annui ed è composto da apparecchiature fra le migliori in campo. È entrata nel settore delle energie rinnovabili nel 2006 a seguito dell’acquisto della Magnetek Spa di Arezzo, oggi Power-One Italy Spa, allora già operante nel settore degli inverter per fonti rinnovabili.

La ricerca e la competizione nel mercato mondiale spingono a investire su personale nuovo e altamente qualificato, da occupare nelle attività di studio e di ricerca dell’immagazzinazione più efficiente prodotta dalle fonti naturali. Si punta non solo sugli inverter fotovoltaici, ma anche sull’innovazione e la diversificazione dei prodotti (lavoratori di progettazione, cabine test e nuova cabina climatica).

Per candidarsi consultare il sito Power-One: www.power-one.com e per la versione italiana it.power-one.com. I posti offerti sono principalmente in Valdarno, ma anche in Svizzera e in Cina.