Firme elettroniche più efficaci con la nuova direttiva Europea

25/07/2012 1934

Più sicurezza, efficienza e usabilità dei processi elettronici rispetto alla vecchia Direttiva, questo suggerisce Arxil fornitore globali si soluzioni per la firma digitali. Inoltre, non si può rinunciare a necessità quali l’accesso mobile e le operazioni “sas” e cloud.

Firme digitali più semplici e affidabili, grazie al nuovo Regolamento Ue della Commissione Europea. Si colmeranno finalmente le lacune e imprecisioni a riguardo della Direttiva Ue del 1999, così anche l’Unione Europea sarà capace di rispondere alle esigenze di innovazione del dell’attuale business e di promuovere lo sviluppo digitale.

Per adesso in Italia solo le firme generate con il dispositivo automatico CoSign hanno valore legale. L’unico ad assicurare validità giuridica a lungo termine delle firme e sigilli elettronici e in grado di supportare fino a un milione di certificati di firma di utenti unici.
Una soluzione efficace e sicura che, attraverso il motore “sever-side” , garantisce un accesso sicuro anche alle firme elettroniche da dispositivi mobili.