Quando il condominio non consuma e cede l'energia fotovoltaica è reddito d’impresa

12/08/2012 1972

I condòmini che realizzano impianti fotovoltaici di potenza superiore a 20 kw o che cedono, a fini commerciali, tutta l’energia prodotta con impianti fino a 20 kw, si configurano – sul piano fiscale – come società di fatto e, in quanto tali, realizzano reddito d’impresa.
Di conseguenza, la società di fatto deve emettere fattura al GSE in relazione all’energia immessa in rete e il GSE deve operare la ritenuta del 4% sulla tariffa relativa alla parte già immessa in rete.
Questi i principali chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione 84 dell'11 agosto.