Pubblicato il REPORT della UE sullo stato dell'agenda digitale europea

31/08/2012 1586

I dati di tutti i centri studi evidenziano come l'Europa resti nel bel mezzo di una profonda crisi economica, in cui la bassa crescita sta generando l'aumento della disoccupazione.
Elevati stock di debito pubblico da vendere stanno limitando la capacità dei governi di aumentare la domanda di spesa pubblica e la gestione delle crisi macroeconomica da sola non è sufficiente per riavviare la crescita.

La chiave per la crescita deve essere trovata nel cambiamento strutturale del economia.
In un ambiente tecnologico di oggi, qualsiasi cambiamento strutturale deve necessariamente includere un forte dose di digitalizzazione.
Le imprese europee non possono restare competitive, né possono farlo i servizi pubblici, se non si fanno largo uso di ICT.
Praticamente tutti i nuovi posti di lavoro richiedono buone competenze informatiche, e così fanno la maggior parte posti di lavoro esistenti, anche.
Quindi, per accelerare la diffusione delle ICT avanzate in Europa, la Commissione europea ha adottato l'Agenda digitale per l'Europa
L'agenda digitale propone 101 specifiche azioni in 7 settori:
mercato unico digitale, l'interoperabilità, gli standard software, la sicurezza informatica, l'accesso a internet veloce e ultra-veloce, la ricerca e l'innovazione, l'alfabetizzazione digitale, le competenze e benefici e ICT

Questo insieme combinato di azioni ha l'obiettivo per stimolare un circolo virtuoso di investimenti e l'utilizzo delle tecnologie digitali.
Il presente documento è la seconda edizione del quadro di valutazione dell'agenda digitale, riportando sul il progresso di tali azioni tra il giugno 2011 e il maggio 2012, e valutare l'impatto complessivo sulla base di 13 obiettivi di prestazione chiave.
Esso è accompagnato da una serie di pubblicazioni on-line che guardano più in dettaglio gli aspetti specifici dell'Agenda digitale, quali le competenze digitali, la banda larga o la R & S nel settore delle TIC
I progressi verso il raggiungimento degli obiettivi di performance è leggermente positivo, anche se si osservano alcune aree di preoccupazione che possono essere in parte attribuite al negativo clima economico.
L'uso regolare di Internet è in costante aumento, soprattutto tra i gruppi svantaggiati. Allo stesso modo, l'acquisto on-line continua ad aumentare,
anche se il ritmo di crescita del commercio elettronico transfrontaliero è molto lenta. Soprattutto, ad alta velocità banda larga mostra i primi segni di decollo, tra super-veloci connessioni superiori a 100 Mbps.
Infine, la quota di mercato di illuminazione a LED si sta espandendo rapidamente.


Per maggiori informazioni