VERONAFIERE sceglie l’Egitto per MS AFRICA & MIDDLE EAST

28/09/2012 1942

Marmomacc e Samoter unite per un evento inedito al Cairo. Le due rassegne di Veronafiere portano sui mercati emergenti del Nord Africa l’eccellenza nel campo del building, a livello di materiali, know how, tecnologie e macchinari. L’iniziativa rappresenta un ulteriore vantaggio competitivo per le aziende che si appoggiano alla Fiera di Verona. Prosegue il processo di internazionalizzazione di Veronafiere nel settore costruzioni, iniziato con il World Tour di Marmomacc negli Stati Uniti, in Arabia Saudita e Qatar.

Verona, 28 settembre 2012. La Fiera di Verona guarda al Mediterraneo e porta in Egitto il mondo della pietra naturale e delle macchine da cantiere. Si terrà, infatti, al Cairo, dal 9 al 12 dicembre 2013, la nuova manifestazione promossa da Veronafiere insieme al partner egiziano Art Line con l’obiettivo di rafforzare la propria internazionalizzazione e penetrare nei mercati collegati al building del Nord Africa e del Medio Oriente.
Un’iniziativa che nasce dall’esperienza dei brand di Veronafiere più noti nel settore delle costruzioni, Marmomacc (www.marmomacc.it) e Samoter (www.samoter.it), le cui iniziali danno anche il nome all’evento: MS AFRICA & MIDDLE EAST, The International Trade Fair for Stone Design, Technology, Earthmoving and Building Machinery.
L’economia egiziana e quelle degli altri paesi nordafricani sono considerati strategici per lo sviluppo estero delle attività di Samoter e di Marmomacc in particolare che, in questa edizione 2012, conta la presenza di una sessantina di aziende dall’Egitto.
Pur risentendo di una situazione politica instabile come quasi tutti i paesi dell’area mediorientale e nordafricana, l’Egitto gode di una posizione geografica privilegiata che lo candida al ruolo naturale di hub regionale, anche grazie agli accordi commerciali (Comesa, Gafta) stretti con la maggior parte dei paesi del continente.

 

Per maggiori informazioni scarica il Comunicato Stampa Veronafiere